Cava de’ Tirreni: Polizia di Stato, denunciati 2 Rumeni

Cava de’ Tirreni: Polizia di Stato, denunciati 2 Rumeni

Nella giornata del 30 novembre, nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e repressione di reati, personale del Commissariato di P.S. Cava de’ Tirreni, in via Oreste di Benedetto, nota zona residenziale della città, colpita negli ultimi giorni da furti in abitazione, notava due soggetti di sesso maschile, vestiti di scuro e calzanti dei cappellini tipo baseball che, alla vista dell’auto con i colori d’istituto, cercavano di eludere il possibile controllo di polizia.

Prontamente fermati ed identificati per S.G. del ’69 e C.D. del ’74, entrambi di cittadinanza Rumena, a stato accertato che gli stessi annoverano numerosissimi precedenti penali e pregiudizi di polizia per furto aggravato, furto in abitazione e altri reati contro il patrimonio. Nella contestuale perquisizione personale sono stati trovati in possesso di un coltellino multiuso, di un paio di forbici, di una torcia e di un apribottiglie, occultati in uno zaino, oggetti sottoposti a sequestro.

Per quanto accertato, i due sono stati denunciati in concorso per il reato previsto dall’art. 707 c.p. (Possesso ingiustificato di chiave alterate o di grimaldelli).

Inoltre, ad uno dei soggetti é stato notificato iò provvedimento amministrativo emesso d’urgenza di Foglio di via Obbligatorio dal comune di Cava de’ Tirreni per la durata di anni 3.