Pontecagnano Faiano: Sinistra Italiana “Piazza Amedeo Moscati, tributo a Primo Sindaco piuttosto che a Podestà”

Pontecagnano Faiano: Sinistra Italiana “Piazza Amedeo Moscati, tributo a Primo Sindaco piuttosto che a Podestà”

L’iniziativa dell’ANPI di Salerno di proporre l’intitolazione di Piazza Sabbato ad Amedeo Moscati va nella direzione di dare il giusto riconoscimento ad una figura come Amedeo Moscati che è stato il promotore della costituzione del nostro Comune e Primo Sindaco di Pontecagnano Faiano.

Questo non è l’unico merito di Amedeo Moscati. Lui è stato un imprenditore agricolo illuminato che ha favorito lo sviluppo dell’economia agricola del territorio organizzando forme di cooperazione, che per l’inizio del Novecento erano sicuramente innovative, e forme di finanziamento soprattutto ai piccoli coltivatori del territorio adoperandosi per la creazione della Cassa Agraria di Pontecagnano.  Lui è anche stato uno storico del pensiero Liberale, candidato all’Assemblea costituente ed ha accompagnato quasi un secolo di storia del nostro territorio, testimone ed attore della radicale trasformazione della società meridionale.

Mantenere ancora oggi l’intitolazione della piazza principale di Pontecagnano Faiano al podestà di epoca fascista è un anacronismo che va rimosso quanto prima e la figura di Amedeo Moscati è la più significativa e adeguata ad identificare questo luogo così centrale per la comunità di Pontecagnano Faiano.

Ci auguriamo che l’Amministrazione e il Consiglio Comunale portino avanti la richiesta avanzata dall’ANPI facendola propria e inoltrandola quanto prima alla Prefettura per gli adempimenti del caso. Confidiamo che le forze politiche, associazioni e cittadini che si dichiarino sinceramente antifascisti supportino questa proposta tramandando la vera memoria del nostro Comune e non un periodo buio della nostra storia durato solo 20 anni.