Tre gare in sei giorni per la HippoBasket Salerno, domani ad Atripalda

Fine settimana di relax per la capolista HippoBasket Salerno, che si prepara alla prima di tre sfide in 7 giorni: domani sera, lunedì 5 marzo, la formazione salernitana sarà ospite di Atripalda. Quella che verrà sarà una settimana molto impegnativa per i ragazzi di coach De Sio che  dopo la trasferta irpina sono chiamati a due match di alta classifica, giovedì nel recupero contro  Basket Lioni (ancora in terra irpina) e sabato sul parquet amico del PalaSilvestri contro Cava. Alla fine di questo tour de force si potranno delineare con chiarezza leambizioni dei salernitani, che stanno preparando in maniera puntigliosa questi tre grandi appuntamenti. «Siamo di fronte al primo bivio della stagione – afferma coach De Sio – dobbiamo dare continuità di risultati e puntare senza nessun dubbio all’en-plein di vittorie cominciando già da Atripalda. Una vittoria ci darebbe il giusto entusiasmo per le partite successive, nelle quali dove dovrà scendere in campo la migliore HippoBasket altrimenti sarà complicato portare a casa la vittoria. Gli handicap saranno la difficoltà nell’allenarci visti gli impegni ravvicinati e il difficile recupero delle forze dopo ogni partita. La mia intenzione è quella di effettuare una piccola rotazione degli uomini, ma ovviamente senza troppi stravolgimenti». E già contro gli irpini è piuttosto evidente il turnover imposto dall’allenatore, che ha preferito innanzitutto non rischiare il rientrante capitan Martin, ancora in ritardo di condizione, e ha lasciato fuori dai 10 i sempre presenti Cataldo e Mogavero e l’esperto Masturzo. Ritorno sul parquet per Indinnimeo, che potrà trovare il giusto spazio contro la compagine avellinese e per il rientrante De Sio, che ha finalmente sconfitto il fastidio alla spalla con cui ha dovuto convivere per quasi un mese.  La gara di domani permetterà di testare la crescita di gioco della HippoBasket e quella fisica di alcuni elementi che finora per vari motivi non hanno ancora brillato. Gli atleti hippini sono consapevoli dell’importanza di queste 3 gare e siamo sicuri che offriranno delle prestazioni di grande spessore,vogliosi di far vedere che non sono inferiori a nessuno.