Cava de’ Tirreni: terza corsia in corso Mazzini

Nel corso dell’ultima giunta comunale tenutasi ieri sera approvata la delibera che da il via libera al progetto definitivo di completamento dell’importantissima arteria viaria che rivoluzionerà la viabilità di tutta la zona nord della città, e in particolare quella che fino ad oggi registra, in particolari ore e giorni, traffico da “metropoli”.  Con soddisfazione registrata così una pagina decisiva per l’opera, attesa da decenni e finalmente al traguardo grazie all’impegno e alle capacità dell’Amministrazione Galdi. “Abbiamo scommesso su questa opera come per altre che saranno anch’esse ultimate entro breve- ha dichiarato il vicesindaco e assessore al Governo del Territorio, Luigi Napoli- perché l’abbiamo ritenuta improcrastinabile. La presenza del casello autostradale e di attività commerciali di grande richiamo portano sul corso Mazzini migliaia di auto al giorno in transito, in ingresso e in uscita. Realizzare la terza corsia contribuirà a cancellare il traffico che attanaglia tutta la zona e a migliorare la qualità della vita di chi era invece costretto a patire sulla propria pelle gli ingorghi. Il corso Mazzini è destinato a diventare il primo biglietto da visita della città. Un altro tassello del progetto del sindaco Galdi e della nostra Amministrazione”. Il via libera del progetto definitivo di completamento della terza corsia prevede interventi mirati sul fabbricato degli eredi Rovani, l’edificio che con la sua presenza per anni ha paralizzato l’opera. “Siamo riusciti- ha continuato l’assessore alla Manutenzione, Alfonso Carleo- a convincere la proprietà del fabbricato a raggiungere un accordo bonario con la nostra Amministrazione per accelerare i tempi. Così potremo realizzare un porticato che permetterà un “continuum” con il marciapiede a monte e a valle del manufatto e di fatto garantire la giusta ampienza della carreggiata e con essa il transito anche di mezzi pesanti. Contemporaneamente con i lavori al palazzo Rovani metteremo mano alle due rotatorie che completano gli interventi di viabilità programmati: la rotatoria all’altezza di via Gaudio Maiori e quella al casello autostradale”.