Salerno: parco Diecimare, Russo “Non necessario l’ampliamento”

“L’attuale perimetrazione e la relativa estensione del Parco Naturale Diecimare adempiono alle finalità conservazionistiche delle specie presenti, non ritengo quindi necessario un ampliamento”. Lo dichiara l’assessore provinciale alla Caccia, Antonio Mauro Russo, che ha ricevuto questa mattina l’assessore regionale all’Ambiente, Giovanni Romano e i consiglieri regionali, Giovanni Fortunato, Giovanni Baldi e Monica Paolino, per discutere della riperimetrazione del Parco Naturale di Diecimare.“Da una relazione tecnica commissionata da me al Dipartimento di Biologia Strutturale dell’Università Federico II – continua l’assessore Russo- l’aspetto spaziale è anche accompagnato da una sufficiente diversità vegetazione che rendono l’attuale assetto pienamente soddisfacente anche in termini di diversità ecologia e ricchezza di nicchia. Un’espansione non aggiunge ulteriori componenti ambientali, ma arrecherebbe solo un danno all’attività venatoria già assai compromessa e compressa nella nostra provincia. L’ampliamento del Parco Diecimare, poi,  è tecnicamente impossibile, infatti la percentuale delle aree destinate dalla Regione a riserva naturale è già pienamente soddisfacente”. “Dall’analisi della normativa regionale di settore – aggiunge l’assessore regionale Giovanni Romano-  si evidenzia chiaramente che non esistono le condizioni tecniche per poter procedere all’istituzione del Parco Regionale Diecimare. La questione, quindi, è squisitamente politica ed è demandata alla ricerca di un equilibrio tra le legittime posizioni delle istituzioni e delle comunità coinvolte nel procedimento che è in capo all’assessorato regionale alla Programmazione territoriale retto dall’on. Marcello Tagliatela”.“Ringrazio i consiglieri regionali Fortunato, Baldi e Paolino – conclude Russo – che si sono dimostrati sensibili alle problematiche del territorio e attenti alle istanze provenienti dal mondo venatorio”.