Home » Sport

Cava de’ Tirreni: Santo Natale ricco di attività col CSI

Inserito da on 27 dicembre 2018 – 00:08No Comment

Un Natale ricco di attività  con il C.S.I. Cava. La settimana che ha preceduto la festa più bella dell’anno ha avuto inizio con la disputa della 1° Prova della XX Edizione del Trofeo LATIN DANCE “Città di Cava”.

In una atmosfera magica all’interno del Convento dei Frati Minori di S.Francesco con la partecipazione di ben 17 gruppi di 12 società affiliate e ben 350 atleti si è svolta la manifestazione di Danza Sportiva.

Una location che ha trovato il plauso sia dei partecipanti che dei responsabili e dei vari maestri delle scuole.

Tre ore e mezza di intenso spettacolo, con coreografie e performance di grande spessore che ha visto il coinvolgimento oltre degli atleti stessi e dei maestri anche del pubblico assiepato in ogni ordine di posto.

A fare gli onori di casa Fra  Pietro Isacco   , il quale si è congratulato con l’intera macchina organizzativa del C.S.I. dichiarandosi disponibile unitamente all’intera comunità francescana per altre iniziative che vedono il coinvolgimento dei giovani.

A tal riguardo il presidente del CSI Cava, ha voluto ringraziare Fra  Pietro perché attraverso questa location la Danza Sportiva, visto la gran mole di attività, rischiava di emigrare altrove.

Le manifestazioni sono continuate con la celebrazione della S:Messa riservata ai dirigenti delle società e del Comitato.

Nella Basilica della Madonna dell’Olmo è stata celebrata la S.Messa dall’assistente spirituale del CSI Don Andrea Apicella e dal Rettore della Basilica Padre Giuseppe Racalmuto.

Le festività prenatalizie si sono concluse con una serata di Gala con relativa cena e tombolata rivolta ai dirigenti ed operatori del Comitato.

Una serata che ha visto il coinvolgimento anche delle stesse famiglie che hanno voluto trascorrere tutti  insieme un momento ricco di gioia e spensieratezza anche attraverso una tombolata finale.

Presente all’evento anche il presidente Regionale del CSI Enrico Pellino che ha voluto testimoniare nel suo intervento, come realmente a Cava si vive in una grande famiglia come quella appunto del Centro Sportivo Italiano.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.