Home » > IN EVIDENZA

Salerno: Gilda “La scuola non si tocca”

Inserito da on 23 aprile 2015 – 05:49No Comment

Carmine De Nardo

23 Aprile 2015 alle 11.30 assemblea sindacale Gilda degli insegnanti della provincia di Salerno presso la sala convegno dell’ Hotel Mediterranea in Via S. Allende, Salerno. Sono intervenuti all’ assemblea il prof. Rino Di Meglio coordinatore nazionale Gilda, prof. Domenico Ciociano coordinatore provinciale.Una sala affollata che ricorda le riunioni sindacali di molti anni fa, quando gli insegnanti incrociarono le mani contro il concorsone di Giovanni Berlinguer. Ci risiamo: la scuola pubblica è di nuovo a rischio. La riforma cosiddetta “la buona scuola” prepara delle cattive sorprese: il declino degli organi collegiali, super poteri ai presidi, ridimensionamento delle assunzioni dei docenti, precarizzazione della funzione docente, meno libertà e indipendenza alla scuola e alla cultura. Il premier manderà agli insegnanti la sua versione sulla riforma della scuola. Ma gli insegnanti sanno ancora leggere e scrivere e preferiscono il confronto democratico alle imposizioni. Contro il tentativo di cambiare anche le regole della scuola in modo unilaterale e arbitrario, il 5 maggio viene indetto lo sciopero generale di tutte le scuole con l’ adesione di tutti i sindacati uniti, vista la gravità della situazione.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.