Roccapiemonte: Foresteria Palazzo Marciani, PD “Sindaco non chiarisce fitto!”

Roccapiemonte: Foresteria Palazzo Marciani, PD “Sindaco non chiarisce fitto!”

Questione Palazzo Marciani – Il sindaco mette una pezza, un consiglio? …… Era meglio tacere.
La replica del sindaco alla nostra richiesta di chiarimenti non solo non chiarisce niente sul bando di fitto della foresteria di Palazzo Marciani, ma si vanta pure di cose fatte da altri.
Punto 1) Il progetto dei laboratori territoriali con il liceo Rescigno fu voluto dall’Amministrazione del sindaco Pascarelli ed in particolare dall’allora assessore alla Pubblica Istruzione Luisa Trezza, l’attuale amministrazione comunale lo sa?
Punto 2) Il “famoso” programma di valorizzazione della Foresteria di Palazzo Marciani, vantato dall’amministrazione comunale attuale, qual è?
Punto 3) Fittare la foresteria ad un privato come giustifica il fine sociale che fu alla base dell’acquisizione e dei fondi per la ristrutturazione di palazzo Marciani?
Punto 4) L’Amministrazione comunale perché non ha pubblicizzato il bando?
Punto 5) Perché l’avviso pubblico dura solo 7 giorni?
Punto 6) Quanti potranno partecipare senza un’analisi della struttura?
Punto 7) Come deve fare un privato ad articolare una proposta in soli 7 giorni?
Punto 8) Quali saranno i criteri alla base della scelta dell’offerta?
Punto 9) Che bisogno c’era di specificare che anche in caso dell’arrivo di una sola proposta il bando
sarebbe stato valido ed il bene affittato?
Punto 10) In campagna elettorale il candidato sindaco Pagano ha vantato di aver ottenuto 60 milioni di euro di finanziamenti per Roccapiemonte, atteso che ancora attendiamo di sapere quali siano, con tutta questa vantata valanga di soldi pubblici, era proprio indispensabile fittare la foresteria per ricavare al massimo 60 mila euro?
Se non avete idee per Palazzo Marciani, chiedetele a noi o a tanti altri cittadini: ve le diamo gratis e saranno tutte nell’interesse della città.
I CONSIGLIERI COMUNALI
LUISA TREZZA GIUSEPPINA POLICHETTI