Sant’Egidio del Monte Albino: pensionamento funzionaria comunale Rosanna Maiorino, plauso al grande impegno

Sant’Egidio del Monte Albino: pensionamento funzionaria comunale Rosanna Maiorino, plauso al grande impegno

Rita Occidente Lupo

Non senza commozione stamane il saluto dell’Amministrazione locale alla funzionaria Rosanna Maiorino, in pensione dal 1 Settembre 2022, dopo lunghi anni di proficua attività professionale. Una pietra basilare per Sindaci e politici, ma anche per amici e popolazione, che hanno trovato in lei sempre un autorevole punto di riferimento amicale. Ecco perché all’appuntamento, nei freschi giardini di Palazzo Ferraioli, non sono mancati ex amministratori e nuove leve: da Roberto Marrazzo, già Sindaco ed attuale consigliere comunale all’Opposizione, al consigliere regionale Nunzio Carpentieri, Sindaco per due mandati, prima di cedere la fascia tricolore ad Antonio La Mura. “Oggi il passato ed il futuro- il commento di Carpentieri- grazie a quanto dato a noi politici ed ai dipendenti comunali, alla comunità:  grati di quanto ricevuto in 42 anni. Una festa oggi, che sa tanto di familiare; per 26 anni amministratore di questo Comune, 11 anni da Sindaco, sono testimone dell’impegno della Maiorino, che ha preso per mano tanti di noi politici, guidandoci. Lei, con altri dipendenti, riferimento per il nostro Comune, veri pilastri perché i segretari comunali vanno e vengono, mentre loro dipendenti fissi restano a ricoprire un ruolo fondamentale. Amore e passione dimostrati al territorio, hanno portato tanti politici in auge: da Luigi Nocera sottosegretario, a Pasquale Marrazzo consigliere regionale. Sottraendo tempo alla famiglia la Maiorino ha continuato con impegno a lavorare, per questo oggi un plauso a lei ed anche alle altre, che stanno accompagnando nuove leve assunte. L’augurio alla Maiorino di godere una giusta pausa, sapendo noi amministratori di poter contare sempre sulla sua disponibilità.” Di tale convinzione anche l’unanime gratitudine con toccanti apprezzamenti sulle spiccate doti umane della funzionaria stilata in una pergamena a corollario di un magnifico centro tavola in ceramica con lo stemma comunale. Tra qualche nota di commozione la Maiorino ha ringraziato tutti, invitando al brindisi augurale.