Battipaglia: Mubat, serata per la Pace, Ciclo Avalanche Day 2022

Battipaglia: Mubat, serata per la Pace, Ciclo Avalanche Day 2022

Il 21 giugno 1943 gli aerei alleati bombardarono per la prima volta Battipaglia. Alla fine dell’operazione Avalanche la città risulterà praticamente rasa al suolo e conterà oltre 100 morti nei bombardamenti.

79 anni dopo, in questi giorni bui in cui lo spettro della guerra torna a riaffacciarsi alle porte dell’Europa, l’associazione Mubat, l’Amministrazione Comunale e l’Istituto Alfonso Gatto lanciano il progetto Seas of Peace che si pone l’obiettivo di discutere di Pace, proprio quando la Pace è sottoposta a un feroce assalto in tante zone del mondo, dall’Ucraina alla Nigeria.

Sulla stessa spiaggia su cui sbarcarono le truppe inglesi nel 1943 si terrà un evento di History Telling che, grazie alle canzoni del musical Hair, ripercorrerà la storia della nascita del movimento pacifista. Parteciperanno studenti, giovani attori e ballerini di tante scuole di danza, decine di ragazze e ragazzi che sono stati coinvolti nel progetto teatrale e in stage con coreografi di grande esperienza quali Leon Cino. L’obiettivo è di appassionarli alla discussione sulla Storia e sulla Pace puntando alle differenti passioni che li animano e che troveranno spazio in un progetto multidisciplinare comune.

Seas of Peace è un progetto internazionale che nei prossimi due anni unirà studenti italiani e greci nella difesa della memoria comune, un progetto sostenuto dall’Unione Europea nel quadro del programma Erasmus+ e incluso nel programma di manifestazioni Avalanche Day 2022.

La partecipazione dei giovani all’evento sarà anche l’occasione per ringraziare proprio loro per l’impegno profuso, infatti, per la prima volta, quest’anno saranno assegnati gli Avalanche Day, un premio per i giovani che dedicano il loro tempo alla vita e all’impegno sociale.

Il programma prevede inoltre un ulteriore evento nell’evento ovvero la presentazione del brano “La mia Città” con musica di Vincenzo Zoppi e parole dell’autrice e produttrice Carmen Di Domenico. Un inno dedicato alla storia della città di Battipaglia che l’associazione ha promosso con l’aiuto di tanti artisti che hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto.