Castel San Giorgio: Amministrative, spoglio a porte chiuse, on. Cirielli interroga Ministro Lamorgese

Castel San Giorgio: Amministrative, spoglio a porte chiuse, on. Cirielli interroga Ministro Lamorgese

 “Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, per far chiarezza sulla vicenda che ha visto protagoniste a Castel San Giorgio, alla fine delle operazioni di voto delle ultime elezioni comunali, le sezioni 1 e 2. Ebbene, i due presidenti di seggio hanno arbitrariamente deciso di effettuare lo spoglio a porte chiuse, provocando l’ira dei tanti cittadini che da ore si trovavano all’esterno della scuola dell’infanzia Pappalardo, che aveva ospitato le due sezioni, e che non vedevano l’ora di poter presenziare alle operazioni di scrutinio”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Il ministro Lamorgese, piuttosto che continuare a giustificarsi, provando a scaricare sugli altri le proprie colpe – così come ha fatto a Palermo, in riferimento alle tante defezioni di presidenti di seggio, accusando il comune per il gravissimo inconveniente – e a lanciare slogan elettorali, come l’aumento dei compensi ai presidenti – cosa giusta, se accompagnata ad adeguate sanzioni per le irregolarità e le inadempienze – si dimetta perché è palesemente inadeguata”, conclude Cirielli.