Castel San Giorgio: Amministrative, scrutinio 13 giugno 2022, sezione elettorale n. 1, verità dei fatti

Castel San Giorgio: Amministrative, scrutinio 13 giugno 2022, sezione elettorale n. 1, verità dei fatti
ho svolto le funzioni di segretario nella sezione elettorale n. 1 e volevo riferire quanto realmente accaduto, anche perché il tutto è stato verbalizzato.
Prima di dare corso allo scrutinio, orario di inizio ore 14 del 13/06/2022, perfettamente rispettato, le due presidenti di seggio, sez. 1 e sez. 2, temendo che si potessero ripetere gli episodi incresciosi della sera di domenica poco prima della chiusura delle votazioni, circostanza in cui esternamente ai seggi si erano verificati degli alterchi tra persone interessate a vario titolo, candidati e sostenitori, avevano chiesto alla forza pubblica presente ai seggi di far presenziare allo scrutinio i soli rappresentanti di lista, anch’essi perfettamente d’accordo. Pertanto, interpellato il comandante della stazione carabinieri, si iniziavano le operazioni di scrutinio con la sola presenza dei componenti dei seggi e dei rappresentanti di lista. Dall’esterno alcune decine di persone manifestavano ad alta voce il loro disappunto, per cui nel giro di alcuni minuti si portava sul posto il comandante della stazione carabinieri, che, avute le rassicurazioni circa il tranquillo e regolare svolgimento delle operazioni di scrutinio  consentiva il libero accesso ai seggi. Il tutto non ha avuto alcun seguito negativo,  nel senso che le operazioni si sono svolte in totale trasparenza, tranquillità e senza alcun intoppo.
Tali precisazioni le ritengo opportune per amore della verità che ha sempre contraddistinto la vostra testata giornalistica.
Grazie anticipatamente.
Rosario Muti