Eboli: 5° Convegno d’ Immunopatologia Renale “Vasculiti d’ interesse renale”

Eboli: 5° Convegno d’ Immunopatologia Renale “Vasculiti d’ interesse renale”

Si terrà questa mattina il 5° Convegno scientifico di immunopatologia renale presso il centro Sanatrix Nuovo Elaion. L’evento, a carattere nazionale, ospita la presenza del gotha della nefrologia italiana, tra cui il Prof. Stefano Bianchi, Presidente eletto della Società Italiana di Nefrologia. Il Direttore del Comitato Scientifico, Giuseppe Gigliotti, rappresenta una eccellenza, oltre che una conclamata Istituzione sul territorio, a cui dà lustro per la sua scienza ma anche per la grande umanità con cui porta avanti la sua missione medica. Direttore Unità Operativa Complessa di Nefrologia e Dialisi Centro prevenzione, diagnosi e cura delle malattie renali del Polo Ospedaliero Maria SS Addolorata di Eboli, Gigliotti, grazie al supporto della Sophis, provider ECM, presieduta da Marco Botta, porta al centro della discussione ricerca scientifica, innovazione tecnologica, peculiarità specifiche su cui la sanità deve puntare.
«Il corso ECM conta 200 iscritti, il doppio di quanto previsto- spiega Giuseppe Gigliotti-. Questo evento coincide con il 20° anniversario del reparto di nefrologia dell’ospedale di Eboli. Io e qualcuno dei miei colleghi più anziani arrivammo proprio vent’anni fa. C’era una stanzetta in cui si faceva tutto e serviva a tutti, finanche solo per passare. Oggi, il reparto di nefrologia da me diretto, si estende su 900 metri quadri, occupando un intero piano. Oltre alla potenza tecnologica, possiamo vantare una potenza professionale che abbraccia tutti gli ambiti: 12 medici, 16 infermieri e 2 tecnici di laboratorio dedicati. Oggi, Gigliotti non è più indispensabile. C’è un gruppo autonomo fatto anche di giovani specializzandi che non vorrebbero essere altrove perché qui, nel mio reparto trovano attrattive professionali all’altezza delle loro aspettative».
Il coinvolgimento renale vasculitico è una delle manifestazioni più severe di malattia nell’ambito dell’ampio capitolo della Medicina Interna e Specialistica. Si tratta di patologie relativamente rare il cui ritardo diagnostico determina una elevata mortalità ed impatta significativamente sulla prognosi a lungo termine dei pazienti. Per tale motivo, il 5° convegno monotematico di Immunopatologia renale – Città di Eboli – è, per la natura degli argomenti trattati, rivolto ad una ampia platea di specialisti che, nella pratica quotidiana, si cimentano con la gestione delle severe complicanze correlate. Il convegno ha, inoltre, lo scopo di presentare ed offrire all’attenzione di un più vasto pubblico la rete di professionalità, costituita da specialisti nefrologi, reumatologi, cardiologi, biologi, infettivologi, formatasi e consolidatasi nel corso degli anni.