Che tristezza cilentana!

Giuseppe Lembo

A MONTECORICE, GLI INCENTIVI DA ECOBONUS (110%) di recupero e di risanamento, cappotto termico, risparmio energetico ed altro, nonostante l’intervento massiccio dello STATO, producono solo … INDIFFERENZA. Nessun cantiere aperto, nessuna pratica in attesa di essere cantierata! Tanto, nonostante l’utilità degli incentivi al LAVORO TERRITORIALE e soprattutto ad un riordino urbanistico, con tante situazioni tristi di gravi sofferenze e di degrado da eliminare, per un “DECORO URBANO”, utile al presente e risorsa di Futuro, per NUOVI PROGETTI DI VITA, grazie al Nuovo Demografico, possibile sui territori desertificati ed oggi pensati come risorse di FUTURO, ridando una NUOVA ANIMA ALLE TERRE TRISTEMENTE DESERTIFICATE ED ABBANDONATE A SE STESSE.

GOVERNO TERRITORIALE DI MONTECORICE, COSÌ PROPRIO NON VA ! Non va l’INDIFFERENZA agli incentivi statali per il CAPPOTTO TERMICO e tutti i POSSIBILI INTERVENTI, per mettere ordine all’Assetto Urbanistico dei vari PAESI del COMUNE, eliminando situazioni diffuse di degrado, di brutto urbano e di disagi, per cui, sempre meno ospitali e “Belle da Vivere”. Basta con il degrado urbano e l’abbandono territoriale! Volendolo, è possibile dare al nostro TERRITORIO, un NUOVO E DIFFUSO “DECORO URBANO”.

AMMINISTRATORI di MONTECORICE, basta con l’INDIFFERENZA! SVEGLIATEVI ed ascoltate la nostra SAGGIA GENTE che vuole ambienti urbani non degradati ed abbandonati a se stessi, ma con i paesi, belli da vedere e da vivere e ricchi,  come si conviene, di “decoro urbano”, diffusamente il “saggio nuovo italiano”.