Bellizzi: PdL a lavoro nei Picentini e nella Piana del Sele, aperta sede

Continua sul territorio Sele-Picentini l’impegno dei rappresentanti del Popolo della Libertà nella riorganizzazione del partito per le prossime scadenze elettorali. Nella serata di lunedì 17 giugno a Bellizzi è stata inaugurata la sede cittadina del partito. Il nuovo taglio del nastro ha visto la partecipazione del commissario provinciale, On. Mara Carfagna, accompagnata dal coordinatore area Sele -Picentini Domenico Di Giorgio e dal padrone di casa, il sindaco di Bellizzi Pino Salvioli.

A salutare la nascita della nuovo punto politico cittadino, insieme a tantissimi cittadini, molti rappresentanti del partito con cariche istituzionali come il senatore Franco Cardiello, i sindaci di Pontecagnano Faiano e San Cipriano Picentino, Ernesto Sica e Gennaro Aievoli, assessori e consiglieri comunali. Presente anche il vice coordinatore dell’area Sele-Picentini, Fabrizio Violante.

L’importante attività svolta dal partito nell’area Sele Picentini è stata alla base dell’intervento dell’On. Mara Carfagna. Nelle parole dell’ex ministro delle Pari Opportunità, proprio il grande successo registrato nelle ultime comunali dai rappresentanti del Popolo della libertà in provincia di Salerno, quest’ultimo dato in forte contrapposizione rispetto al trend nazionale, ha dato impulso alla dirigenza del partito, contribuendo a rendere il sistema Salerno un esempio da seguire. Tale impostazione, secondo Mara Carfagna, ha registrato un importante consenso perché è costituito da amministratori provenienti dal territorio e non calati in realtà non conosciute. La conoscenza del territorio e delle popolazioni insediate è alla base della rappresentatività democratica e dovrà agire come forte discriminante nella riorganizzazione del Popolo della Libertà.

«Continua il nostro percorso sul territorio provinciale di rinnovamento e riorganizzazione del Popolo della Libertà – dichiara il coordinatore area Sele-Picentini Domenico Di Giorgio. L’appuntamento di Bellizzi, con l’inagurazione della nuova sede PdL, nasce dalla volontà più volte espressa dall’onorevole Mara Carfagna di toccare con mano le diverse realtà della nostra provincia, attraverso l’incontro con la gente. Un segnale importante che nasce dalla consapevolezza che lo sforzo di riorganizzazione del PdL, in base anche al risultato delle ultime amministrative nell’area Sele-Picentini, assolutamente in contro tendenza rispetto al dato nazionale, assume giorno dopo giorno connotati sempre più positivi».

«C’è nelle intenzioni del coordinamento provinciale e nella volontà dell’attuale commissario Carfagna – continua Di Giorgio – la determinazione di voler essere vicini ai territori e alla classe dirigente. Proprio in tal senso, il modello organizzativo che è stato messo in campo nell’area Sele Picentini crea condizioni di partecipazione attiva dei territori, dei nostri dirigenti, eletti e militanti, ed è stato questo coinvolgimento diretto ad agire come stimolo e riconoscimento verso chi opera, apprezzato dal consenso popolare. Il lavoro che si sta mettendo in campo, come del resto anticipato dalla stessa Carfagna, ci consente di essere esempio nello scenario nazionale».

«Ovviamente – conclude il coordinatore Di Giorgio – l’obiettivo che si pensa di cogliere è di rafforzare i principi con i quali siamo partiti in questo percorso: radicamento e rinnovamento del partito sull’intero territorio provinciale, in considerazione dell’importanza delle scadenze elettorali che ci attendono».