Campagna: III Ediz. Concorso Internazionale di Poesia “l’Angelo”

 Il Concorso si articolerà in una sola sezione: Sezione A – Poesie a tema: l’Angelo o gli Angeli (Arcangeli, Angelo custode,  Angeli celesti)-Quota di partecipazione – La partecipazione al concorso è gratuita. Copie – I concorrenti debbono inviare 5 copie, una ulteriore copia completa  di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico ed eventuale indirizzo  e-mail. Scadenza del bando – Le poesie dovranno pervenire, non oltre il 30 marzo  2012 (timbro postale) a: Centro Culturale Studi Storici – via Guglielmo  Vacca, 8 – 84025 Eboli (SA) oppure a concorsopoesia@ilsaggio.it. Premi – La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà il primo classificato con una statua di San Michele Arcangelo e  altri 10 (5 secondi posti e 5 terzi posti) con una piccola statua dello  stesso Santo, Ci sarà una classifica dal IV al X ai quali sarà consegnato un  diploma. La giuria ha la facoltà di attribuire premi speciali e di menzionare o segnalare le liriche più meritevoli. Le poesie potranno essere pubblicate su “Il Saggio”, rivista di cultura, organo del Centro o su  pubblicazioni edite dalla Parrocchia di S. Maria la Nova di Campagna. La cerimonia di premiazione avrà luogo in Campagna, presso il Santuario di  Santa Maria la Nova, l’1 giugno 2012. La partecipazione al concorso implica  l’accettazione incondizionata del presente regolamento. Annotazione – Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno  utilizzate per un’eventuale pubblicazione edita dal nostro Centro o dalla Parrocchia di Santa Maria la Nova. Ogni opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. Le poesie oggetto di plagio saranno automaticamente
escluse dal Concorso ed il partecipante sarà cancellato dall’elenco dei poeti del Centro Culturale Studi Storici. Legge 675/96 – Il Centro Culturale Studi Storici assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla  legge e saranno utilizzati esclusivamente per l’invio di informazioni. Ogni  poeta può richiedere la cancellazione dagli elenchi cartacei e telematici  del Centro inviando una semplice comunicazione.
Il Presidente
Giuseppe Barra