Pagani: “Vinincontro al Ricetto” di Candelo

Il Comune di Pagani  ospite all’ edizione 2010 di “Vinincontro al Ricetto”, la Kermesse enogastronomica di Candelo. La città di Sant’Alfonso, dunque, con i suoi prodotti tipici, la sua storia e le sue tradizioni si è presentata, lo scorso fine settimana, ad uno degli appuntamenti più importanti d’Italia. All’attenzione dei visitatori i lavori degli artisti del territorio: i presepi di Alfonso Pepe, il decoupage di Ketty Petti, la ceramica de “Il Coccio”. Grande successo per la gastronomia. La Pasta de “La Fazenda”, la mozzarella di bufala del caseificio “Il Principato”, il pomodoro san marzano, i prodotti della terra forniti dal Cogmo ed accompagnati dal vino tipico sono stati magistralmente cucinati dagli allievi dell’Ipsar di Pagani coordinati dai docenti Alfonso Esposito Ferraioli e Luigi Atripaldi con la partecipazione del ristorante “Da Marcello”. Nel corso della tre giorni siglato un protocollo d’intesa tra il terzo Circolo Didattico e la scuola di Candelo per uno scambio culturale in occasione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia. Ad attrarre la musica della tradizione, delle nacchere e delle tammorre del gruppo “Tammurrianera”.“Continua- ha dichiarato l’Assessore alle Attività Produttive Aldo Cascone- il lavoro di sponsorizzazione delle tipicità del nostro territorio. Anche quest’anno il successo riportato in occasione di Vinincontro al Ricetto di Candelo è stato straordinario. Cittadini ed istituzioni sono rimasti affascinati da tutto ciò che abbiamo presentato. Il mio ringraziamento va all’Assessore di Candelo Maria Rosaria Giorgio Maffeo che, ancora una volta, ha voluto la nostra presenza ed a tutti coloro che hanno dato il loro contributo”