Home » • Cilento e Vallo di Diano

Palinuro: Mythos Festival – Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo con Alessandro D’Alatri

Inserito da on 1 giugno 2019 – 02:24No Comment

Quest’anno ospite di eccezione del Salotto del Mythos Festival il regista, sceneggiatore ed attore italiano Alessandro D’Alatri. Direttamente dal set del “Commissario Ricciardi” e dal successo della regia televisiva de “I Bastardi di Pizzofalcone”, D’Alatri è un regista con una storia artistica importante che lo ha visto premiato con due David di Donatello.

Dopo il consueto appuntamento dei primi di maggio ad Ascea con l’Agone Eleatico e il Certamen Velinum, il programma della VIII edizione de “I Percorsi delle Eccellenze” sta continuando a Palinuro, con il Mythos Festival – Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo. Anche quest’anno, infatti, l’Anfiteatro dell’Antiquarium si è aperto ai laboratori teatrali degli Istituti secondari di II grado, selezionati da tutta Italia, che con i loro spettacoli hanno contribuito a creare un programma ricco di performances teatrali e musicali all’insegna della valorizzazione del Mito e della sua contemporaneità.

L’iniziativa, ideata ed organizzata dall’Associazione Achille e la Tartaruga, è realizzata in collaborazione con il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, il Palinuro Teatro Festival e il Comune di Centola e si avvale del coordinamento scientifico della Società Filosofica Italiana e della Cattedra di Filosofia Antica dell’Università degli Studi di Salerno. E’ altresì patrocinata e sostenuta dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, dai Comuni di Ascea, dalla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e dalla Fondazione Grande Lucania onlus.

Cultura, Identità, Storia, Mito, Territorio, Natura, Arte sono le parole chiave che hanno accompagnato i circa 3000 partecipanti, tra studenti, docenti ed accompagnatori, che in questi anni hanno aderito al programma I Percorsi delle Eccellenze.

Per Paola de Roberto, Presidente dell’Associazione Achille e la Tartaruga, I Percorsi delle Eccellenze rappresentano una straordinaria esperienza di crescita e maturazione per i giovani liceali che vi partecipano. <Il teatro – dichiara la de Roberto – è, oggi più che mai, un potente strumento formativo utile alla crescita e allo sviluppo armonico degli adolescenti anche e soprattutto come spazio di espressione di linguaggi diversi.>

Più di 300 gli iscritti che assisteranno all’incontro dibattito ogni anno animato dalla prof.ssa Francesca Gambetti, Segretario nazionale della Società Filosofica Italiana, quest’anno dedicato al tema “Teatro tra finzione e verità”. <E’ sempre una grande emozione – dice la Gambetti – vedere tanti ragazzi mettere il proprio impegno e la propria anima nella realizzazione di una “finzione” che parla di valori, identità, appartenenza, in barba a tanti presunti “reality” che hanno ben poco di reale>. La Gambetti, insieme a Emidio Spinelli, Presidente della SFI Nazionale, a Nando Sessa, regista, e ad Eduardo Scotti, giornalista, sono i componenti della Commissione cui sono affidate le attribuzioni dei due premi in denaro in palio per le sezioni classico e contemporaneo.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.