Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Pugliano: “Progetto Comune”, Di Giorgio “Spendiamo il doppio e dobbiam pagare anche danni!”

Inserito da on 22 febbraio 2018 – 03:12No Comment

Ci ricordiamo tutti  delle sferzanti dichiarazioni rese alla stampa dall’Amministrazione “Lamberti” nei mesi successivi al proprio insediamento, sulle spese legali sostenute dall’Ente nell’amministrazione precedente.

Ebbene, il Gruppo Consiliare di “Progetto Comune” si è preso la briga di monitorare per l’anno 2017, l’ammontare delle spesi legali sostenute dall’Ente guidato dall’amministrazione in carica, sommando gli impegni di spesa assunti e pubblicati dall’ufficio Affari Generali (dati ufficiali pubblicati fino a febbraio 2018), abbiamo scoperto che per l’anno 2017 il Comune di M.Pugliano ha speso per gli incarichi legali 138.104,17, praticamente circa il doppio di quanto spendeva all’anno l’amministrazione “Di Giorgio” (circa € 70.000) nei cinque anni precedenti, avendo la stessa incaricato due professionisti a cui era affidata non solo la rappresentanza nei giudizi, ma anche l’assistenza e la consulenza giuridico – amministrativa agli uffici.

Ma la cosa più sconvolgente è che non solo spendiamo il doppio, ma ci tocca pure pagare i danni, proprio così, è quanto accaduto per la nota vicenda del contenzioso con l’ASL per l’abbattimento dell’ex SANATORIO nel Bosco S.Benedetto, quello del “falso terremoto” per capirci, dove, dopo le recenti dichiarazione rese dallo stesso Sindaco “Lamberti” attraverso un post su facebook del 22 dicembre 2017 scorso, in riferimento all’udienza del TAR tenutasi sull’argomento, annunciava con toni trionfalistici testualmente: “Ancora un successo delle nostre battaglie a tutela dell’ambiente e della salute…, salvo poi scoprire, dalla lettura della relativa Sentenza pubblicata il 9 febbraio 2018, non solo che il Comune è risultato soccombente, ma è stato addirittura condannato a pagare anche i DANNI..!! COMPLIMENTI A TUTTI..!!

IL CAPOGRUPPO

Domenico Di Giorgio 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.