Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: Istituto Comprensivo “Fiorentino” diventa Scuola Associata all’Unesco

Inserito da on 30 gennaio 2017 – 03:34No Comment

L’istituto comprensivo “Fiorentino” è stato inserito nella lista delle scuole italiane associate all’UNESCO per l’anno scolastico 2016/17 per la partecipazione al progetto ASP.net (Associated School Project-net.work). Il progetto della rete internazionale delle scuole associate all’Unesco nasce a Parigi nel 1953 con lo scopo di rafforzare l’impegno delle nuove generazioni nella promozione della comprensione internazionale e della pace sulla base di progetti pilota preparati da una trentina di scuole appartenenti a quindici Paesi membri dell’Unesco. La principale finalità del Progetto, meglio conosciuto sotto le sigle Asp (Associated School Project), Sea (Système des Ecoles Associées) o Pea (Programa de Escuelas Asociadas), è quella di formare le giovani generazioni sui valori unescani. La referente del progetto è l’insegnante Antonella De Paola. L’inserimento delle scuole nella rete internazionale delle scuole associate all’Unesco, offre diverse opportunità di scambi culturali e didattici, per quanto concerne in special modo l’educazione alla cittadinanza, nel rispetto delle leggi costituzionali a difesa del patrimonio materiale e immateriale e dello sviluppo sostenibile, in una ottica attenta alle tematiche unescane. In Italia, con l’autonomia delle scuole, la realizzazione dei progetti educativi, rispondono ai bisogno formativi specifici del territorio e spesso, la prospettiva internazionale dei contenuti è richiesta anche dalla presenza di numerosi alunni stranieri presenti nelle nostre aule. Il capogruppo di Forza Italia Valerio Longo: «Siamo fieri di una realtà come quella ben espressa sul nostro territorio dall’istituto comprensivo Fiorentino, dal dirigente Dario Palo e dall’insegnante Antonella De Paola. Un progetto che possa lavorare su principi e lavori come la sensibilizzazione alla società civile e l’attenzione per il nostro patrimonio culturale materiale e immateriale. Questa amministrazione insieme al lavoro svolto sul territorio dall’assessore alle politiche scolastiche Michele Gioia è vicina a progetti costruttivi come questo».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.