Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Capaccio Paestum: “E quindi uscimmo a riveder le stelle” notte di San Lorenzo nel centro storico

Inserito da on 8 agosto 2015 – 03:32No Comment

Una lunga notte di eventi aspettando le stelle cadenti. E’ ricco di appuntamenti il programma organizzato dall’assessorato al Turismo e Spettacolo del Comune di Capaccio in occasione della notte di San Lorenzo, domenica 9 agosto. “E quindi uscimmo a riveder le stelle” è il titolo dell’evento che prenderà il via alle 21.30 nella suggestiva cornice dei giardini di Capaccio che si affacciano sullo splendido panorama del Golfo di Salerno. Ad aprire la serata sarà il Concerto di San Lorenzo con la grande orchestra “Ensemble” e quattro cantanti lirici. Il concerto è organizzato e diretto da Vincenzo Mari e sarà presentato da Rosario Marino. Prima dell’inizio del concerto, il sindaco Italo Voza deporrà una corona di fiori presso il monumento ai caduti. Quest’anno, in occasione della ricorrenza del centenario della Prima Guerra Mondiale, verranno eseguiti musiche e canti in onore dei caduti quali La leggenda del Piave, il Silenzio d’ordinanza, Addio mio bella addio, Bella ciao, Silenzio fuori ordinanza. Il programma musicale della serata prevede brani di Rossini, Verdi, Puccini, Bovio, Gastaldon, De Curtis, Di Chiara, Lara, Lhear, Mozart e canzoni regionali italiane. Dirige il maestro Francesco D’Arcangelo. A Mezzanotte il campanone della Torre Antica di Piazza Orologio suonerà per annunciare la notte delle stelle e orchestrali e cantanti lirici eseguiranno dall’opera La Traviata di Verdi il Brindisi “Libiam nei lieti calici”. A mezzanotte, come da tradizione, ci saranno i fuochi d’artificio, che illumineranno il panorama. Ma la notte non finisce qui: alle 2 si terrà l’Anteprima del Paestum Revival ’60-‘70’-80-’90. In attesa che le stelle, all’alba, lascino il posto al sole.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.