Home » • Cilento e Vallo di Diano

“PioppInsieme”: ritorna Premio “Aniello De Vita”

Inserito da on 28 agosto 2014 – 02:12No Comment

Ad un anno di distanza, ritorna a Pioppi il Premio itinerante dedicato ad Aniello De Vita, il medico di Moio della Civitella scomparso nel 2013. Infatti, la seconda serata dell’evento “PioppInsieme” 2014 è stata dedicata alla premiazioni delle personalità-eccellenze cilentane. Come è avvenuto per le precedenti edizioni, anche questa volta il “fil rouge” che collega e caratterizza ciascuno dei riconoscimenti conferiti è l’amato Cilento. Secondo quanto puntualizzato dal direttore artistico, Carlo Sacchi: «L’amore per il Cilento è la motivazione che guida – di volta in volta – la scelta delle “eccellenze” premiate. Il mio intento è quello di riunire tali risorse ancora attive sul territorio, al fine di costruire una rete in cui far confluire le loro professionalità ed indirizzarle verso una nuova rinascita del Cilento».In quest’ultima edizione del Premio “Aniello De Vita”, verranno premiate quattro “eccellenze”: Maria Rosaria Verrone assegnato il premio per la sezione “Pittura”; per la sezione “Informazione e Comunicazione” sarà premiata Antonietta “Gwendalina” Scelza; per la sezione “Ambiente e Sviluppo” il premio sarà consegnato al Direttore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, l’Ing. Angelo De Vita; il vignettista Corrado Lucibello sarà premiato per la sezione “Umorismo figurativo”. Le motivazioni sottese ai premi, anche in questo caso, sono state redatte dalla Dott.ssa Diana Nese. La serata, presentata da Antonino Nese, sarà arricchita dalla presenza del poeta e scrittore Peppino De Vita – fratello del compianto Aniello – il quale reciterà alcune delle sue toccanti poesie, dal cantante-musicista Paolo Carbone, il quale eseguirà tre brani (tra cui “Cilento”) e, infine, ci sarà un intervento dell’artista-pittrice Mariolina Pentangelo, che leggerà “Io…e il Padre Eterno”.Invece, per quanto riguarda le passate edizioni, durante la serata del Premio svoltosi a Pioppi – nell’agosto 2013 – i primi quattro riconoscimenti sono stati consegnati a: Peppino De Vita che si è dimostrato superlativo nella recitazione delle proprie poesie, a Mario Romano per “l’arte pittorica”, a Pasquale La Palomenta per “l’arte botanica” e a Dino Baldi, direttore del mensile “Cronache Cilentane”. Invece, nell’edizione che si è svolta – lo scorso marzo – a Laurino: per la “Sezione Imprese eccezionali” premiato Pino Veneroso, per la “Sezione Giornalismo” premiato il Direttore de “Il Giornale del Cilento”, Marcello Federico; per la “Sezione Arte” il riconoscimento è stato assegnato al Poeta del legno, Prof. Bruno Aloia, Infine, per la “Medicina”, è stato premiato il dott. Gaetano Pacente. Infine, nell’edizione che si è svolta nel corso dell’ iniziativa “Una mano alla Cultura”, sei le “eccellenze” premiate: il Prof. Amedeo La Greca, per “l’Editoria”; Don Guglielmo Manna, per la “Cultura religiosa”; per la sezione “Sport”, il riconoscimento è stato consegnato a Giulia Iannotti; il Dott. Giuseppe Cernelli, per la “Medicina”; per “l’Arte” è stato premiato lo scultore Rocco Cardinali; per la “Cultura letteraria”, è stato premiato il Prof. Antonio La Gloria.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.