Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Bellizzi: sinistra e socialismo europeo

Inserito da on 13 aprile 2012 – 03:02No Comment

“La sinistra sociale Bersaniana del PD” si attiva anche a Salerno con il ”laboratorio politico’-'Ecosocialisti. Ricostruire l’Italia. Sinistra e Socialismo Europeo con e nel PD. Dopo la presentazione a Roma del 5 febbraio con Epifani, Sorbo, Fassina… la sinistra comincia a vivere sui territori. Il 16 aprile 2012 a Bellizzi, presso il centro sociale, con Mimmo Volpe, del coordinamento nazionale, ne discutono: Sergio Gentili della direzione nazionale PD, Carlo Ghezzi, presidente della fondazione Di Vittorio e membro della segreteria nazionale della CGIL, Stefano Fassina, della segreteria nazionale PD e responsabile della politica economica, Enzo Amendola, segretario regionale PD, Anna Petrone, consigliere regionale e vice presidente commissione sanità, Franco Tavella, segretario regionale CGIL, Nicola Landolfi, segretario provinciale PD, Peppe Russo capogruppo regionale PD, Nicola Oddati del coord. reg. Sinistra pd. All’incontro parteciperanno i giovani democratici e i segretari dei circoli territoriali, con il segretario provinciale Vincenzo Pedace. Oltre ai Sindaci che porteranno il loro contributo con le difficoltà del momento. Lo spirito ha ribadito Volpe è quello di costruire una sinistra unita dentro il PD, di stampo europeo da un “nuovo socialismo europeo”. “Unire dentro il PD le sensibilità ambientaliste, socialiste e solidaristiche. Un Partito Democratico più di sinistra è possibile. Bersani va sostenuto per la sua idea di forma partito. Inoltre in questo momento difficile non può essere solo il sindacato a sostenere battaglie sociali, per la difesa dei diritti dei lavoratori. Pur nel rispetto dell’ autonomia partito- sindacato, alcune battaglie vanno condivise affiancando e sostenendo alcuni principi fondamentali del diritto della persona. In un momento di disaffezione per la politica e i partiti, va provata la strada di rifondare e “idealizzare” la nuova forma partito” dichiara Mimmo Volpe. “Il laboratorio che tanti in Italia stanno riscoprendo è un luogo aperto, che ha un obiettivo di unire la sinistra in Italia dentro il PD. Anche a Salerno il nostro appello è rivolto a quanti credono ancora ad una sinistra di ”valori e di idee”. – continua Volpe – Nessuna logica delle vecchie contrapposizioni tra pro e contro qualcuno. Ai tanti militanti non interessa più essere etichettati con “qualcuno”, interessa ripartire per unire e partecipare stando dentro il PD.” Tanti hanno già aderito al progetto di sinistra: Nicola Oddati, già Assessore Comune di Napoli, Pietro Giordano, segretrario provinciale della FIOM, Palmiro Cornetta, sindaco di Serre, Nicola Pellegrino segretario GD di Bellizzi, Alessio Cairone, segretario GD di Battipaglia e tantissimi giovani e militanti.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.