Home » Mondo

Conosciamo i Balega (Congo Rd): il re e le cinque mogli

Inserito da on 5 febbraio 2012 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

Il re conduceva veramente una bella vita, circondato dalle sue cinque mogli e un suo primo figlio. La gioia del re era il vedere tutte le sue cinque mogli incinte e non lontane dal dare alla luce la loro creatura. Il re deve intraprendere un lungo viaggio di stato, chiama il figlio e gli dice:”Io parto e per lungo tempo sarò assente. Quindi non ci sarò al momento del parto delle mie cinque mogli. Una cosa sola ti raccomando: qualora una qualsiasi delle cinque dia alla luce una bambina, tu ucciderai la creatura all’istante. Tale è la volontà di tuo padre”. “Eseguirò quanto tu mi hai comandato”. In capo a una settimana, in giorni successivi, il momento del parto arriva per le cinque mogli del re. Le prime quattro creature sono dei maschi, ma l’ultima è una femminuccia e per di più una muzungu,una bianca. Il giovane che desiderava tanto avere una sorellina, contravviene all’ordine del padre e, d’accordo con la madre, nasconde la bambina nella foresta. La mamma si reca ad allattarla, nei momenti opportuni e la fa crescere per bene. Il segreto continua ad essere loro soltanto. Un giorno, la ragazza va a lavarsi al fiume e nel lavarsi i capelli, alcuni scivolano nell’acqua e sono portati dalla corrente. Più in basso, un giovane vede i capelli, li raccoglie e si dice:”Lassù c’è una ragazza, una muzungu. Devo trovarla”. Sale il fiume, la vede, si incontrano e stanno bene insieme e si innamorano. Il fratello della ragazza è un guardiano geloso e i due hanno una grande paura a manifestare apertamente il loro amore. Nonostante tutto, riescono ad avere un bambino. Il custode va su tutte le furie e cerca il giovane malvagio per insegnargli una volta per tutte la buona condotta. I due innamorati non sono da meno e loro pure non hanno altro scopo che eliminare l’ostacolo per il loro amore. Il bimbo avverte lo zio dell’intrigo dei due e finalmente gli innamorati hanno la peggio. Zio e nipote raggiungono il palazzo reale, rendono il re edotto di quanto è accaduto e il bambino è integrato nella famiglia reale.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.