Pellezzano: dopo 23 anni approvato PUC

Pellezzano: dopo 23 anni approvato PUC

Il Consiglio Comunale, riunitosi ieri sera in seduta straordinaria, ha approvato con 15 voti favorevoli e uno contrario il PUC (Piano Urbanistico Comunale). “Pellezzano – ha detto il Sindaco Francesco Morra – dopo ben 23 anni, ha un nuovo strumento di regolazione urbanistica per disciplinare lo sviluppo socio-economico dell’intero territorio”.

Nel corso del suo intervento, il Primo Cittadino ha illustrato dati e aspetti politici  di questo strumento di regolazione urbanistica che disciplinerà lo sviluppo socio-economico dell’intero territorio a 360 gradi. La redazione del Piano Urbanistico Comunale (Puc) e del Regolamento Urbanistico Edilizio Comunale (Ruec) approvato dal Civico Consesso sono previsti rispettivamente dagli artt. 23 e 28 della Lr 16/2004 della Regione Campania.

“Mi corre l’obbligo – ha dichiarato Morra – di ringraziare quanti, e sono davvero tanti, hanno contribuito alla redazione di questo Piano: l’Ufficio tecnico comunale composto da una squadra di professionisti, ciascuno nel proprio ambito di competenza, le associazioni territoriali, gli organismi istituzionali, l’Ente Provincia che attraverso la concessione delle apposite autorizzazioni ha consentito l’approdo di questo strumento nel Consiglio Comunale per l’approvazione definitiva e non da ultima la mia squadra di Governo, formata da uomini e donne dotati di spiccate qualità e doti amministrative, in grado di orientare sempre nella giusta direzione le proprie scelte di governance per l’interesse della collettività”.

In sintesi il PUC va a regolamentare i seguenti aspetti correlati allo sviluppo territoriale:

  • La tutela ambientale con interventi finalizzati alla riduzione dei rischi di natura idrogeologica e conseguente incremento della sicurezza correlata alla incolumità pubblica;
  • Realizzazione di impianti sportivi, attrattori culturali, parchi e potenziamento delle zone montane;
  • Assistenza sanitaria;
  • Infrastrutture pubbliche;
  • Edilizia sociale ed edilizia di espansione e completamento;
  • Realizzazione di nuovi parcheggi;
  • Potenziamento dei trasporti;
  • Valorizzazione dei prodotti locali;
  • Prospettive di sviluppo del turismo rurale
  • Promozione del commercio e dell’artigianato locali;
  • diffusione della cultura dell’accoglienza

Particolare attenzione è stata posta poi nella conservazione e valorizzazione della memoria storica produttiva del comune orientata a preservare i caratteri tipologici e architettonici di alcuni manufatti di archeologia industriale. Molto sentita anche la necessità sul territorio comunale di aree per la realizzazione di attività destinate prevalentemente a funzioni di servizio alle persone (palestre, centri benessere, spa, centri sportivi all’aperto). Queste possono rappresentare un volano imprenditoriale per un territorio come quello di Pellezzano in cui ben si coniuga la vicinanza alla città capoluogo con la salubrità e la tranquillità dei luoghi, dove il paesaggio ancora riveste un ruolo ambientale notevole.

“Insomma – ha sottolineato il Sindaco Morra – uno strumento urbanistico che va completamente a cambiare volto al nostro territorio conferendogli un rinnovato splendore con l’obiettivo di consegnare alle future generazioni uno spazio di vitalità in grado di compiere un notevole passo in avanti in termini di miglioramento della qualità della vita. Uno strumento per Pellezzano e per tutti i Pellezzanesi”

Lunedì 21 novembre, alle ore 19.00, presso il Centro “Giovani Più” in via Eroi di Nassirya a Coperchia ci sarà la presentazione ufficiale del Piano alla cittadinanza.