Cava de’ Tirreni: tariffe mercatali, nessun aumento

Cava de’ Tirreni: tariffe mercatali, nessun aumento

Dal 1 gennaio 2021 fino al 31 marzo 2022, il Governo ha esonerato dal pagamento di ogni canone di occupazione del suolo pubblico tutti gli operatori commerciali e quindi anche gli operatori mercatali.

In relazione all’aggiornamento annuale delle tariffe all’indice Istat, anche i canoni mercatali sono stati adeguati per l’anno 2022, con apposita delibera di Giunta comunale, prevedendo, peraltro, una riduzione della tariffa ordinaria del 30 per cento.

“Non è vero – afferma l’Assessore alle Attività produttive, Giovanni Del Vecchio – che l’Amministrazione Servalli ha proceduto ad aumentare le tariffe del canone mercatale, per far fronte alla situazione contabile del Comune, ma ha proceduto unicamente ad aggiornare ed adeguare il canone previsto dal nostro regolamento vigente agli indici ISTAT così come prevede la legge. Anche in questo, purtroppo, i soliti  agitatori politici hanno tentato di ingannare i cittadini con l’arma della disinformazione.