Fisciano: Covid-19, “La Solidarietà” continua assistenza al Punto Vaccinale

Dopo una breve pausa, riprende, il 24 agosto 2021, la campagna vaccinale presso il Punto Vaccinale di Fisciano situato nei locali comunali in via Roma. La somministrazione delle dosi di vaccino ai soggetti beneficiari è andata avanti a ritmo serrato sin dall’inizio della campagna e con numeri che, di giorno in giorno, sono aumentati. Tutto questo anche grazie ad un’organizzazione precisa e puntuale che oltre ai medici e agli infermieri impiegati nell’attività di inoculazione delle dosi di siero anti-Covid, vede anche il costante impegno dei volontari dell’Associazione “La Solidarietà”, con sede alla frazione Lancusi, nel fornire un indispensabile supporto logistico.

Proprio loro, i volontari, hanno contribuito all’organizzazione e all’allestimento del Centro Vaccinale, con grande dedizione e professionalità. I volontari, nel corso di questa campagna vaccinale, stanno offrendo sostegno e supporto, in particolar modo alle persone anziane e ai soggetti fragili, che rientrano in quelle che sono considerate le categorie protette. Ora il loro impegno continua, anche in questa fase conclusiva della stagione estiva, soprattutto in prossimità della riapertura delle attività scolastiche, allo scopo di immunizzare tutto il personale didattico e gli studenti per favorire una ripartenza in totale sicurezza.

Il centro dispone di 4 ambulatori, forniti di ogni necessaria attrezzatura medica e di due aree di attesa distinte per chi deve vaccinarsi e per chi si è già vaccinato; vi è inoltre in presidio fisso un’ambulanza per qualsiasi evenienza. Le somministrazioni dei sieri va avanti coinvolgendo tutte le categorie che hanno effettuato la prenotazione sulla piattaforma “Soresa” della Regione Campania. Si andrà avanti con le seconde dosi ma anche con coloro che ancora non si sono sottoposti alla somministrazione della prima dose di siero.

“Bisogna ripartire in sicurezza – ha sottolineato il Presidente del sodalizio, Alfonso Sessa – Ancora una volta è importante ribadire che il vaccino è l’unica arma a disposizione per sconfiggere questo nemico invisibile e dobbiamo sfruttarla con tutti i mezzi a nostra disposizione. I nostri volontari, in tutto il periodo delle somministrazioni vaccinali, saranno al servizio di tutti i pazienti per offrire supporto morale, logistico e sanitario. Soprattutto nel periodo di riapertura delle scuole è importante ripartire in sicurezza per evitare che venga istituita la DAD come lo scorso anno”.

Il centro accoglierà al suo interno i cittadini del territorio comunale e dell’intero Polo Universitario, che saranno convocati dall’Asl seguendo l’ordine di prenotazione sull’apposita piattaforma on-line istituita dalla Regione Campania.