Salerno: Scuola, respinte istanze cautelari Codacons e genitori

L’Avv. Matteo Marchetti vice segretario nazionale del Codacons dichiara: “Il TAR CAMPANIA ha respinto NON I RICORSI MA le istanze di misure provvisorie ed urgenti anteriori alla causa ex art.61 c.p.a. del Codacons e dei genitori di figli che frequentano tutti I livelli scolastici dal nido alle superiori, tale sospensione non pregiudica il ricorso che sarà comunque proposto nei termini con misura cautelare. Non verranno tollerati comunicati che riportano notizie inesatte da parte di chiunque, volte a screditare l’operato del Codacons, che sta affiancando le famiglie in questa eccezionale situazione emergenziale aggravata dalla impossibilità di usufruire persino dei servizi educativi dell’infanzia e per l’infanzia (servizio integrato 0-6 anni), che saranno tutelate nelle sedi opportune”.