Roma: Governo, Acqua Pubblica, M5S scrive a Cantone “Sarro è anche Commissario servizi idrici

Due poltrone incompatibili, due incarichi in conflitto di interesse: è la denuncia presentata dal M5S a Cantone con una lettera. A scrivere è stato il deputato del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo che ha segnalato la posizione di incompatibilità tra la carica di parlamentare del forzista Carlo Sarro e quella di Commissario Straordinario delll’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano per i servizi idrici. Secondo la denuncia di Gallo, per il decreto legislativo in materia di “Incompatibilità tra incarichi amministrativi di vertice e di amministratore di ente pubblico e cariche di componenti degli organi di indirizzo nelle amministrazioni statali, regionali e locali”, Sarro copre due cariche incompatibili.“Chiedo a Cantone – spiega Gallo – di farsi garante di correttezza e imparzialità e di sospendere Sarro, in rispetto del decreto legislativo 39 del 2013 da Commissario dell’ATO3”.“Ricordo che Sarro – aggiunge Gallo – è il commissario che ha approvato l’aumento vertiginoso delle tariffe per i servizi idrici e il recupero delle partite pregresse che coprono il debito della GORI di 122 milioni. Quest’ultima delibera, come la nomina del Presidente della GORI di Laboccetta, candidato e non eletto del PDL alle elezioni nazionali, è stata effettuata quando la legge di incompatibilità era già in vigore”.