Salerno: Festa della Comunità Portuale e concerto di Natale

 Alessandro Francesco Russo

Si è tenuta oggi 16 dicembre alle 11:15 la conferenza stampa di presentazione dell’annuale festa natalizia della Comunità Portuale, che si svolgerà il giorno 19 dicembre alle ore 19.30 presso il teatro Augusteo. Relatori della giornata sono stati il presidente del Panathlon, Totaro e il presidente dell’ Autorità Portuale di Salerno Andrea Annunziata. Il loro messaggio ha voluto comunicare e far consci tutti i presenti del processo evolutivo ed espansionistico che sta interessando il porto di Salerno. Il porto infatti, dalle ultime stime, annovera attualmente un milioni di croceristi che sbarcano per ammirare le bellezze di questa splendida città nonché  quelle delle aree circostanti (Costiera Amalfitana, Parco Nazionale del Cilento). Inoltre si è registrato anche un aumento, rispetto agli anni passati, del flusso di container del 32% . La speranza e l’augurio per l’anno che verrà sono che il porto possa ospitare, oltre le già citate navi da crociera e mercantili anche i cosiddetti “mostri del mare”, ovvero navi da crociera da 120/130 tonnellate, delle vere e proprie città galleggianti. Motivo di grande orgoglio è inoltre la fama che da alcuni anni a questa parte accompagna il porto di Salerno, visto ormai nel mondo come esempio di credibilità e positivismo, tanto da ricevere apprezzamenti anche da alti membri di compagnie crocieristiche come la Caribbean. Il presidente Annunziata ha esposto anche la paura di un eventuale accorpamento e auspicato invece, oltre un ampliamento del porto stesso (che vedrà per l’appunto nel gennaio 2015 il varo della stazione marittima) un coordinamento tra i vari settori di trasporto, come con  l’aeroporto di Salerno. L’idea da realizzare sarebbe in effetti un Home-Port, in cui il turista arriva direttamente a Salerno e può eventualmente partire direttamente da Salerno, così facendo diminuirebbero i tempi di preparazione del viaggio e/o della partenza potendo passare più tempo nella città.  Viene infine mitigata questa fantomatica rivalità col porto di Napoli, asserendo che i due porti sono differenti tra di loro, come possono essere differenti il mare e la montagna, entrambi meta per le vacanza, ma che forniscono attrattive diverse. La serata augurale prevede il concerto gospel di Patrick George e Up choir , lo spettacolo di cabaret del duo comico degli Arteteca e infine classico brindisi di Natale.