Regione Campania: stanziati fondi per Roccadaspide

E’ stato stanziato dalla Regione Campania un importante finanziamento pari a 450mila euro per alcuni comuni del Piano di Zona S/7 di Roccadaspide destinato a lavori di ristrutturazione e ammodernamento degli asili nido. Si tratta di fondi messi a disposizione dalla Regione Campania nell’ambito del POR Campania 2007 2013 attraverso l’asse 6.3 “Città solidali e scuole aperte” che prevede il potenziamento di asili nido e di infrastrutture per la presa in carico e l’accoglienza nella prima infanzia. La Regione Campania, per l’assegnazione di queste risorse, ha individuato diversi ambiti territoriali quali soggetti beneficiari di questo tipo di intervento, e Roccadaspide è stato riconosciuto come comune capofila dell’Ambito Territoriale che comprende i vari comuni del territorio destinatari del finanziamento. Al comune di Roccadaspide sono stati destinati 130mila euro, ad Albanella 120 mila euro; al comune di Castel San Lorenzo vanno 100 mila euro, mentre 50mila euro sono stati stanziati per i comuni di Magliano Vetere e Roscigno. I fondi saranno utilizzati per i lavori di ristrutturazione, ampliamento e adeguamento delle strutture destinate all’accoglienza della prima infanzia. Si tratta di un finanziamento molto importante in quanto permetterà di potenziare delle strutture di cui tanti bambini usufruiscono ormai da tempo nei vari comuni. Grazie all’ingente somma stanziata dalla Regione Campania, sarà possibile riqualificare gli spazi, puntando anche ad una riduzione dei costi energetici di servizio, ottimizzandoli in materia antinfortunistica, e adeguando sia gli spazi interni che quelli esterni alle attuali normative che tengono conto del numero di bambini ospitati. “Sarà un intervento importante – afferma il Presidente del Piano di Zona S/7 Girolamo Auricchio, sindaco di Roccadaspide – che renderà più sicuri e più confortevoli ambienti frequentati ogni giorno da un numero di bambini sempre maggiore. Si tratta di un’occasione importante per rendere più confortevole le strutture, ed offrire un servizio migliore e più efficace per le famiglie”. Il finanziamento destinato ai cinque comuni dell’Ambito è un ulteriore segnale dell’attenzione chela Regione Campaniae le amministrazioni locali rivolgono ai bambini e alle famiglie, investendo sulle strutture destinate alla prima infanzia sia per dare opportunità di crescita ai piccoli, sia per offrire un supporto consistente alla mamme che lavorano. Ma è anche una nuova conferma della ripresa delle attività al Piano di Zona S/7, dopo il cambio di gestione politico-amministrativa, ora passata in capo al comune di Roccadaspide: una gestione oculata dei fondi per il sociale, che sarà svolta nell’esclusivo interesse del territorio, nella massima trasparenza e con il prezioso supporto degli altri comuni.