Salerno: Figli delle Chiancarelle, 3 anni, conferenza stampa

Pinguini, sfessati, portaseccia, mettimale, scampaforche, suonatori di violino, camorristi ambientalisti, mangiatori di pullanghelle e lupini, miliardari con la pancia piena, sfaccendati digitali, evasori fiscali e “nemici” di Salerno festeggeranno domani 29 novembre, presso il bar Verdi, piazza Luciani, alle ore 10.30, i tre anni di vita dei Figli delle Chiancarelle. Tre anni di controinformazione e satira H24, di battaglie civiche, di ricorsi, raccolte fondi e beneficenza, di tutela culturale ed artistica della città. Tre anni di libero pensiero iniziati il 25 novembre del 2011, quando il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca offese i cittadini salernitani che avevano osato criticare la “S”. Da allora il gruppo Fb Figli delle chiancarelle è cresciuto fino a raggiungere la quota di 11.500 iscritti. Durante la conferenza stampa sarà presentato l’attesissimo “Promessometro 2015, stamm ancora aspettann”. Ovvero un ”istant book”, in formato cartaceo ed elettronico, delle incompiute salernitane. Tutte le promesse non mantenute in questi anni  e gli annunci trionfalistici del primo cittadino sulla ultimazione delle grandi opere pubbliche. Oltre al promessometro ci saranno anche altre sorprese durante il brindisi di auguri per i tre anni di Chiancarelle, tre anni di libertà!

Un pensiero su “Salerno: Figli delle Chiancarelle, 3 anni, conferenza stampa

I commenti sono chiusi.