Regione Campania difende diritti ammalati Sla

 «Per i malati di Sla in Campania è stato raggiunto un importante risultato. Un segno concreto della sensibilità politica nei confronti di chi soffre di questa grave patologia». È così che l’onorevole Mara Carfagna commenta il provvedimento approvato alcuni giorni fa dalla Giunta Caldoro, messo a punto con l’assessore regionale al Welfare Ermanno Russo, a favore dei malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica: la Regione Campania assegnerà, infatti, ai Comuni capofila degli Ambiti sociali territoriali, risorse del fondo “Non Autosufficienza 2011” pari a 9 milioni di euro per l’erogazione di assegni di cura. «L’intesa è stata raggiunta grazie al dialogo fra l’Ente regionale e l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica: una risposta esemplare al taglio generale dei fondi pubblici alla spesa sanitaria ma anche un impegno tangibile da parte della Giunta di centro destra che difende i diritti degli ammalati nel loro percorso di cura».