Salerno: Ciccone, “Richiesta unanime fondi alla Regione”

Si è tenuto, in mattinata presso Palazzo Sant’Agostino, l’ incontro convocato dall’assessore provinciale ai Trasporti, Romano Ciccone, tra la Provincia di Salerno e la Regione Campania e il Comune capoluogo.“Stiamo lavorando per trovare una soluzione unanime alle criticità nel settore trasporti- ha sottolineato l’assessore Romano Ciccone- chiedendo, in particolare, i trasferimenti dei fondi regionali per i servizi aggiuntivi, che consentirebbero la risoluzione dei problemi nella provincia di Salerno”. “Intanto- ha aggiunto- continua il dialogo costante con i sindacati, al fine di tutelare i lavoratori e l’utenza fortemente provati dallo stallo dell’assessorato regionale”. Dal vertice al quale hanno partecipato le associazioni di categoria del settore (Asstra, Anav, Fai, Confindustria trasporti), il consigliere regionale Alberico Gambino, il dirigente Sabatino D’Alessio, il presidente del Cstp Mario Santocchio, l’ assessore del Comune di Salerno Luca Cascone, il presidente della Sita, Simone Spinosa, è emersa la richiesta unanime alla Regione Campania relativa al riconoscimento di: stato di crisi del settore; attuazione ammortizzatori sociali cassa integrazione in deroga; attuazione del deliberato n. 964 Regione Campania del 30/ 12/ 2010; scrematura, nel corso del 2011 dei parametri storici, sulla base dei quali sono stati valutati i trasferimenti delle risorse ai Comuni capoluoghi e alle Province, tenendo conto delle eventuali modifiche nel tempo e prevedendo compensazioni per i territori non adeguatamente serviti dalla rete ferroviaria; due milioni e mezzo di euro per esodo incentivante( pari al 16,5% dei 15 milioni di euro che dovrebbero essere destinati agli enti); trasferimenti delle 4 mensilità arretrate; adeguamenti contrattuali dell’anno 2010.