Roma: Noi Sud, nessuna penalizzazione per docenti meridionali grazie a nostro impegno

   “Tra gli emendamenti al DL sviluppo accolti in commissione non c’è alcun provvedimento di ispirazione leghista che attribuisce punteggio aggiuntivo ai docenti che chiedono di lavorare nella provincia in cui risiedono. Ciò grazie all’impegno profuso da i parlamentari di Noi Sud e all’equilibrio del Governo che in nessun caso ha inteso introdurre una disparità di trattamento tra i docenti del nord e quelli meridionali.” Lo afferma Arturo Iannaccone, Segretario Nazionale di Noi Sud e deputato di IR.“Se il Governo – prosegue Iannaccone – dovesse confermare i provvedimenti a  favore dei supplenti già contrattualizzati per almeno due volte e ora rimasti senza contratto avremmo la dimostrazione che l’Esecutivo si fa carico anche di chi vive il dramma del precariato.” “Dunque il centrodestra ancora una volta dimostra responsabilità e operosità varando provvedimenti concreti a favore di chi nella scuola non ha una stabilità lavorativa e – conclude Iannaccone – senza operare alcuna discriminazione in base alla provenienza dei docenti.”