Maiori: concerto d’organo alla collegiata

Mercoledì 22 dicembre, alle ore 19,00, si terrà nella Collegiata di S. Maria a mare a Maiori un concerto d’organo a cura del Maestro Emanuele Cardi, nell’ambito della programmazione natalizia Maiori Winter 2010, promossa dall’amministrazione comunale. Il repertorio, eseguito con il monumentale organo costruito nel 1904 dalla rinomata ditta Zeno Fedeli di Foligno, prevede brani classici: Studien fur den pedaflugel op. 56 (n. I-II- III-IV) di Robert Schumann; Fantasia in Fa Magg. KV 594 (Adagio, Adagio e Allegro) di Wolfang Amadeus Mozart; Sonatan. 3 in La maggiore di Felix Mendelssohn Bartholdy; From Sonata I Op.60 di Marco Enrico Bossi; Marche funèbre et Chant Séraphique Op.17 e From Seventh Sonata Op.89 di Alexandre Guilmant. Il M°Emanuele Cardi, diplomato in Organo e Composizione Organistica con Wijnand van de Pol presso il conservatorio F. Morlacchi di Perugia, dal 1996 è organista titolare di S. Maria della Speranza in Battipaglia all’organo Ghilardi (1996) e all’organo Carli (2004), nonché direttore dell’omonima cappella musicale. Interessato alle problematiche di restauro degli organi antichi, conduce da diversi anni studi specifici sulla musica e sull’arte organaria napoletana, redigendo in più occasioni articoli per riviste specializzate, partecipando a convegni in qualità di relatore e svolgendo opera di consulenza nell’ambito del recupero di organi storici e per la realizzazione di nuovi. In qualità di organista ha eseguito concerti in Europa, nell’America del Nord e del Sud.  Docente ospite all’Università del Kansas (USA), dei conservatori di Mosca e di S. Pietroburgo, ha suonato nelle principali istituzioni concertistiche russe tra cui le filarmoniche di S. Pietroburgo, Ufa, Kazan, Ekaterinburg, Perm, Krasnojarsk, Tomsk, Kemerovo e Irkutsk. Domenica 26 dicembre alle ore 19,00, sempre nella Collegiata di S. Maria a mare, ci sarà Il Concerto di Natale a cura del Coro polifonico “Ave Maris Stella”, diretto da Julia Zlydareva, che vede come voce solista Silvia Sammarco e al piano Michela Ruggiero.