Salerno: ITC Ceramiche, scatta l'operazione scudetto

Archiviata con una sconfitta indolore, contro il motivatissimo Teramo, la prima parte della stagione, in casa ITC Ceramiche è già scattata l’operazione poule scudetto, prologo di fondamentale importanza in vista dei play off che anche in questa stagione, con la consueta formula ad eliminazione diretta, assegneranno il titolo di Campione d’Italia. L’ITC Ceramiche Salerno, in virtù della prima posizione conquistata nella regular season, partirà dalla pole position con quattro punti e due gare casalinghe su tre da disputare alla Palumbo, contro il Sassari all’esordio (6 marzo) e contro il Teramo in gara tre (20 marzo). In trasferta, invece, le salernitane dovranno giocare sul campo della quarta classificata; Vigasio o Messina che decideranno nella ripetizione della partita disputata in Veneto, e annullata per errore tecnico, il loro destino. “Sulla carta – osserva Adriana Prosenjak – godiamo di un indubbio vantaggio. Partiamo da quattro punti (tre la seconda, due la terza, uno la quarta ndr) e abbiamo, inoltre, la possibilità di giocare davanti al nostro pubblico due partite su tre.  Ma questa – osserva il tecnico croato – è solo teoria. In pratica bisogna vincere le partite e questa non è mai una cosa semplice. La sconfitta di sabato proprio alla Palumbo contro il Teramo ci deve  insegnare che senza la necessaria concentrazione non si fa molta strada tanto più che le nostre avversarie sono tutte molto agguerrite”. La regular season si è chiusa con l’ITC nettamente al comando, alle spalle delle salernitane l’ambizioso Teramo che potrà giocare, anch’esso, tra le mura amiche, due gare su tre. Al terzo posto le pluricampionesse d’Italia in carica del Sassari che, a sorpresa, dopo la clamorosa e per molti versi insensata rinuncia da parte del Teramo, ospiteranno dal nove all’undici aprile la Coppa Italia. Da decidere la quarta partecipante alla Poule. “Immagino – puntualizza Prosenjak – partite tutte molto tirate e combattute, il campionato, infatti, ha detto che c’è grande equilibrio di forze in campo. La differenza la potrebbero fare i dettagli, tra questi anche la componente ambientale. Logico che noi confidiamo molto nel calore del nostro pubblico”. L’ITC Ceramiche Salerno ha già cominciato a preparare con attenzione il primo match di poule scudetto contro Sassari. In settimana tanto lavoro atletico per la squadra agli ordini del preparatore Franco Saracino. Contestualmente lavora sodo anche lo staff medico per risolvere alcuni problemini che hanno colpito Crvenkoska e Pavlyk.