Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: gruppi consiliari Etica e Con Cecilia “In piena pandemia, vergognoso fango su Amministrazione!”

Inserito da on 18 aprile 2020 – 03:30No Comment

Nel momento drammatico che stiamo vivendo ci sembra estremamente inopportuno, polemico  e meramente propagandistico quanto sta avvenendo, ossia la diffusione di notizie false e lesive sia della figura del sindaco Cecilia Francese, sia dell’amministrazione e dei consiglieri comunali.

Ci riferiamo, in particolare, ai comunicati dell’associazione Civica Mente  e dei portavoce di Fratelli d’ Italia e di Forza Italia.

E’ vero che il diritto alla libertà di pensiero e di parola si traduce concretamente nella facoltà che la legge riconosce ad ogni uomo di esprimere liberamente ciò che pensa, tuttavia esso trova un limite preciso nei diritti degli altri cittadini e della comunità ad avere un’informazione giusta e non fuorviante della realtà dei fatti.

Sono affermazioni gratuite e vergognose quelle che leggiamo nel comunicato di “Civica Mente”: “assessori  e consiglieri comunali giravano allegramente per la città”… “noti amici di questa amministrazione stazionavano bellamente all’interno dell’ex Scuola “De Amicis” con tanto di fotografie e video.

Come si può arrivare a tali miseri pensieri quando, in realtà, in entrambi i casi, si stava soltanto cercando di dare un personale contributo alla comunità.

Non è bello mettere in dubbio l’integrità morale, la dignità, il senso di appartenenza di tanti onesti cittadini.

Gli eventi catastrofici a livello locale, nazionale, mondiale, a cui stiamo assistendo dovrebbero spingere alla collaborazione, all’unità d’intenti, all’unione delle forze, mettendo da parte vecchi rancori o ideologie, dovrebbero far rifuggire da sterili polemiche.

E’ sotto gli occhi dei battipagliesi l’impegno costante, instancabile, profuso in queste settimane dal Sindaco, ma anche dagli Amministratori, dai medici e personale ospedaliero, dalla Protezione Civile, dalle Croci, dalle Farmacie, dai dipendenti della partecipata Alba, dai sacerdoti, dalle Guardie Ambientali, dai Vigili Urbani e tutte le Forze dell’Ordine, da personale volontario, dalle realtà associative, da privati cittadini e aziende, per il bene comune.

Fra le tante iniziative, ricordiamo:

disinfezione delle strade della città; la spesa solidale, per le famiglie con difficoltà economiche, spesa sospesa, farmaco sospeso, spesa a domicilio; comunicati costanti per informare la popolazione su fatti riguardanti Battipaglia e sulle norme da osservare scrupolosamente per impedire la diffusione del virus; la collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, per lo studio epidemiologico sul potenziale contagio, indispensabile per tracciare e isolare soprattutto gli asintomatici positivi e poter meglio preparare la “fase 2”,  una iniziativa, questa, vista con plauso ed ammirazione anche da altri comuni italiani.

I tamponi, in effetti, sono stati effettuati, come il sindaco stesso ha comunicato, seguendo il protocollo e iniziando dalle fasce più esposte ad un eventuale contagio e, crediamo, che tale scelta non possa essere recriminata.

E’ questo il momento di continuare a lottare, tutti uniti, contro un virus invisibile. Per il bene della nostra città e dei suoi abitanti, senza tentennamenti, senza condizionamenti di parte e, soprattutto, spedendo al mittente le offese e le illazioni di chi, anche in questo momento così delicato, ne approfitta per avere un po’ di visibilità.

I gruppi consiliari Etica e Con Cecilia.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.