Home » • Salerno

Salerno: a Santa Sofia “Qui e Altrove”

Inserito da on 3 marzo 2015 – 05:52No Comment

Il Gruppo Teatro7 presenta “Qui e Altrove”, liberamente tratto dai racconti de “L’uomo illustrato” di Ray Bradbury, (1920-2012), l’autore di “Cronache marziane” e “Fahrenheit  451″. Lo spettacolo giunge a conclusione di un intenso laboratorio teatrale diretto da Andrea Bastolla, operatore teatrale salernitano, già componente del Teatrogruppo di Salerno e da Bruna Alfieri, scenografa e costumista autrice di numerosi eventi di teatro-immagine. Il laboratorio, creato nel 2014, ha coinvolto una compagine di attori, fra cui due bambine di 7 e 9 anni. Liberamente ispirato ai racconti de “L’Uomo Illustrato”, la messinscena attraversa le poetiche e i contenuti complessi ed evocativi di una scrittura che alcuni critici hanno definito come di fantascienza “ancestrale”. Bradbury racconta del suo incontro con l’uomo illustrato, un vagabondo il cui corpo costellato di tatuaggi è un dipinto vivente. Le figure prendono vita rivelando la propria storia allo sconcertato ascoltatore. Considerato uno dei maestri dei racconti brevi di fantascienza, a cui si devono importanti sceneggiature e serie televisive, con “L’Uomo Illustrato” l’autore americano compone una delle sue migliori antologie, con storie pubblicate tra il 1948 ed il 1951 su riviste  del genere. Lo spettacolo si immerge nel percorso tra l’immaginario e i pericoli di un non lontano futuro, dove si intrecciano storie in cui l’uomo si interroga sul senso della vita e sul proprio tempo; dove inquietudini contemporanee toccano numerose e attuali tematiche: la tecnologia e i suoi condizionamenti; il controllo da “grande fratello; un difficile rapporto con le nuove generazioni preda di sempre  più evolute forme di comunicazione. Amante dello spazio e delle sue scoperte, ma fortemente radicato alla cultura di un immaginario libero e ricco, legato alla memoria ed ai suoi archetipi anche letterari, Bradbury è un viaggiatore visionario sospeso tra due mondi e nel tempo di un vissuto universale. In sintonia con l’universo creativo di Bradbury, “Qui e Altrove” attraversa molteplici linguaggi espressivi: video, parola, pantomima, immagini, colori, suoni. Lo spettacolo è interpretato da Andrea Bastolla, Maria Teresa Bruno, Odette Curzio, Miriam Fasano, Alessandro Ferrara, Sergio Scognamiglio, Alice Grazia Sgobba, Annalisa Sgobba, Marco Vecchio, Spocchia Venturini; scrittura teatrale e regia di Andrea Bastolla e Bruna Alfieri; Video di Andrea Bastolla; costumi di Bruna Alfieri; segni e colori di Marco Vecchio.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.