Home » > EDITORIALE

Belluno: scuolabus erotico per l’infanzia!

Inserito da on 30 novembre 2010 – 06:47Un commento

di Rita Occidente Lupo

Pubblicità a tutto campo. Come l’erotismo, che ormai impazza ovunque. Dall’omo all’etero, una sfrenata proposizione d’intimità, in barba ad ogni falso o autentico pudore. Perfino a scuola…andando a scuola. Nel cuore delle Alpi, tra le nevi, un tempo appellate eterne, scuolabus “erotico” per grembiulini bianchi. La Dolomitibus, a Belluno, con tanto d’ immagini hard, pubblicizzanti il sexy shop provinciale, allertando anche i genitori per le immagini hot. I piccoli, frequentanti la scuola primaria a Boscariz, ogni giorno traghettati tra sesso e banchi scolastici. Lamentele non sono mancate da parte dei genitori, attivatisi nel far mutare le sponsorizzazioni piccanti o i mezzi di trasporto. In un momento in cui l’eco stridente dell’identità di genere, della natalità, così alternativamente concepita, delle escort, dirompenti a tal punto da sgomitare con “le celebrità” velinare, la scuola riveste ancora un ruolo didattico- formativo rilevante, nelle fasi della crescita adolescenziale, attrezzandosi, a volte, nel reperire anche modelli referenziali autorevoli,  per un’armonica crescita della personalità. Svendere il proprio corpo e sminuire la sessualità, rischiando di ridurla a mero esercizio istintivo, non può essere il paradigma da propinare all’innocenza dell’infanzia.  

 

Un commento »

  • Eva scrive:

    COME VEDE LA VIVERE TUTTI GLI ASPETTI DELLA VITA IN MODO SEMPLICE E SENZA TABU’ RENDE TUTTI PIU’ VIRTUOSI.
    RICORDO CHE BELLUNO E’ RISULTATA ESSERE LA PRIMA CITTA’ D’ITALIA PER QUALITA’ DI VITA.
    BASTA CON I FALSI PERBENISMI.
    EVA

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.