Pontecagnano Faiano: Museo Archeologico Nazionale, inaugurazione Baby Pit Stop UNICEF

Pontecagnano Faiano: Museo Archeologico Nazionale, inaugurazione Baby Pit Stop UNICEF

Domenica 11 dicembre 2022 alle ore 10.30 al Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano sarà inaugurato il Baby Pit Stop UNICEFin collaborazione con il Comitato Provinciale UNICEF di Salerno. L’iniziativa è promossa dalle Associazioni di promozione sociale e culturale del territorio: Blog I Volti di CassandraCircolo OcchiVerdi – Legambiente PontecagnanoCucire per volare.

I Baby Pit Stop UNICEF (BPS), ispirati all’iniziativa omonima de La Leche League, sono ambienti protetti in cui le mamme possano sentirsi a proprio agio ad allattare il loro bambino e provvedere  al cambio del pannolino.

Dopo il Museo archeologico nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele, anche il Museo di Pontecagnano si dota di un Baby Pit Stop. La creazione di uno spazio dedicato a mamme e bambini all’interno dei musei si inserisce nelle iniziative messe in campo dalla Direzione regionale Musei Campania per accrescere l’inclusione e l’accessibilità, intese nell’accezione più ampia possibile, degli spazi museali che diventano così ancora più accoglienti e fruibili da ogni donna e mamma.

Il programma della giornata si aprirà con i saluti di: Ilaria Menale, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, Giovanna Ancora Niglio, presidente del Comitato Provinciale – UNICEF Salerno, Adele Triggiano, assessore alla Cultura, Pari opportunità e Turismo del Comune di Pontecagnano Faiano.  Interverranno: Lucia Zoccoli, Blog I volti di Cassandra, Carla Del Mese, Circolo OcchiVerdi – Legambiente Pontecagnano Faiano, Antonio Napolitano, pediatra, Paola Della Rocca, medico ospedaliero, Roberta Buonocore, medico e presidente Lions Club Brunch Salerno Minerva, Giovanna La Rocca, ostetrica, Stefania De Martino, Comitato Pari Opportunità Tribunale di Salerno, Maria Robertazzi, farmacista, Roberta Mastrogiovanni, maestra tessile. Modererà l’incontro la giornalista Stefania Maffeo.