Campania: ristoratori presi in giro da Governo, FdI lancia azione comune d’ indennizzo

Ristoratori presi in giro dal Governo Conte, Fratelli d’Italia lancia una campagna nazionale per sostenere in maniera ancor più incisiva il mondo della ristorazione, dei bar e delle attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande. I titolari di tali attività, grazie a questa campagna avviata d’intesa con il Presidente Giorgia Meloni, con i parlamentari Marco Osnato, responsabile dipartimento commercio, e Paolo Trancassini e Riccardo Zucconi, ristoratori e ideatori dell’iniziativa, potranno aderire gratuitamente ad un’azione comune d’indennizzo con la quale far valere in giudizio i propri interessi. Per farlo dovranno scrivere una e-mail all’indirizzo sosristoranti@fratelli-italia.it e saranno successivamente ricontattati per tutte le incombenze necessarie. L’adesione si perfezionerà con la consegna – entro il 15 febbraio – di tutti i documenti che verranno richiesti. In caso di accoglimento della domanda, agli aderenti verrà corrisposta a titolo di indennizzo una somma come eventualmente disposto dal Giudice. I ristoratori che decideranno di partecipare all’azione comune non rischiano nulla: anche nel caso in cui non ci fosse un verdetto favorevole da parte del Giudice, non verrà richiesta alcuna somma, neppure a titolo di spese legali o di soccombenza.

 

Giuseppe Fabbricatore

Commissario Provinciale

Fratelli d’Italia