Eboli: Covid-19, Sindaco Cariello “Fase 2, rispett misure contenimento, reiterato appello””

Ci avviciniamo alla fine della seconda settimana di #fase2 di emergenza Covid-19 e necessario è un nuovo appello al buon senso delle famiglie ebolitane, soprattutto quelle degli adolescenti.

È a loro che mi rivolgo per chiedere maggiore collaborazione e consapevolezza del fatto che dall’emergenza vera e propria non siamo ancora usciti e che le comitive di 15, 20 ragazzi in giro per la Città, tra assembramenti e non rispetto delle prescrizioni, creano apprensione nella popolazione e continue richieste di intervento da parte delle forze dell’ordine.

Se continuiamo così rischiamo di mandare all’aria tutti gli sforzi e i sacrifici che tutti insieme abbiamo fatto per due mesi.

Rispettiamo le regole, indossiamo la mascherina, evitiamo assembramenti. Ne va della salute di ognuno.

Intanto, stiamo cercando di riprendere la vita sociale ed economica della nostra città.

Lunedì riparte il mercato alimentare a piazza XXV Aprile e martedì quello rionale al rione della Pace, con tutte le necessarie misure di contenimento e gestione del contagio e con rigide norme di sicurezza.

Lunedì mattina, inoltre, dopo aver recepito le istanze delle associazioni di categoria, ho convocato una conferenza dei servizi per strutturare la ripresa anche del mercato del sabato. Misure di contenimento e nuove disposizioni saranno adottate già dal prossimo sabato 23 maggio.

Tornano operativi anche domani i volontari del progetto Nessuno resti solo e del Forum dei Giovani che insieme alle mascotte di Oasi Animazione stanno provvedendo alla distribuzione delle mascherine donate dalla Regione Campania a tutti i bambini dai 4 ai 15 anni residenti nel nostro Comune.

Per chi, eventualmente e per vari motivi non dovesse ricevere le mascherine a domicilio, saranno comunicate le modalità secondarie di ritiro.

Nessun ebolitano affetto da virus Covid-19.

63 persone sono in isolamento domiciliare volontario.

I dati di oggi della Polizia Municipale:

107 persone controllate, tra conducenti ed appiedati;

37 attività commerciali controllate.

Sempre operativi i volontari di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, gli Ispettori Ambientali, l’associazione Libera Caccia e l’associazione Polizia di Stato.

Le mascherine sono in distribuzione presso la sede del Nucleo comunale di Protezione civile in località San Giovanni e presso la sede della Croce Rossa Italiana di Santa Cecilia.