Caserta: Santa Messa in ricordo Vittime del Dovere con Vescovo Mons. D’Alise

Si terrà domenica 15 dicembre 2019 alle ore 11.00 presso il Duomo di Caserta l’ormai tradizionale Santa Messa in ricordo delle Vittime del Dovere. Un momento di riflessione, caro alla comunità casertana, per onorare il sacrificio di quanti, indossando la divisa, sono caduti o rimasti feriti, durante lo svolgimento dei propri doveri istituzionali.

La cerimonia, che quest’anno giunge alla sua ottava edizione, sarà particolarmente sentita quest’anno soprattutto per la recente scia di violenza, inaudita e ingiustificata, perpetrata ai danni di numerosi appartenenti alle Forze dell’Ordine e Forze Armate.

L’Associazione Vittime del Dovere e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato sezione di Caserta vogliono infatti rendere omaggio e stringersi accanto alle famiglie dei appartenenti alle Istituzioni che in questo ultimo anno si sono sacrificati per il bene del nostro Stato e la sicurezza della collettività:

Vice Brigadiere dei Carabinieri Emanuele Reali, deceduto a Caserta il 7 novembre 2018; Maresciallo Maggiore dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro, ucciso a Cagnano Varano (Foggia) il 13 aprile 2019; Appuntato scelto dei Carabinieri Emanuele Anzini, caduto a Terno D’Isola (BG); Maresciallo dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma il 25 luglio 2019; Agente Scelto Matteo Demenego e Agente Pierluigi Rotta, colpiti a morte il 4 ottobre 2019 presso la Questura di Trieste, ove prestavano servizio; i tre vigili del fuoco Marco Treves, Matteo Gastaldo e Antonino Candido, morti in seguito all’esplosione avvenuta in una cascina in provincia di Alessandria e militari italiani feriti lo scorso 11 novembre nell’attentato nel Kurdistan iracheno.

La cerimonia eucaristica sarà officiata da S.E. Monsignor Giovanni D’Alise, Vescovo di Caserta e si svolgerà alla presenza delle massime autorità civili e militari della Provincia e alle numerose famiglie dei caduti e dei feriti provenienti in particolare dalla Campania. Interverranno anche diverse Associazioni Combattentistiche, d’Arma e di volontariato che presenzieranno con i rispettivi labari.

La Santa Messa rappresenta un appuntamento solenne, ispirato dal compianto Vescovo, S. E. Mons. Pietro Farina, il quale suggerì agli organizzatori di rendere una consuetudine in occasione della terza domenica d’Avvento, questo momento di riflessione e di vicinanza alle famiglie delle Vittime del Dovere.

A conferire ulteriore lustro all’evento sarà poi la significativa presenza della Fanfara 10° Reggimento Carabinieri “Campania” che si esibirà per le vie del centro storico di Caserta, così come in Duomo al termine della Santa Messa.

“Ancora una volta siamo lieti di rendere onore ai nostri Eroi, caduti o rimasti invalidi, durante lo svolgimento dei propri compiti istituzionali e mostrare affetto e vicinanza alle loro famiglie. Oltre al ricordo ad accompagnarci sarà anche la volontà di sottolineare l’impegno e la dedizione delle nostre Forze di Polizia che quotidianamente vegliano sulla nostra sicurezza, nonostante siano, troppo spesso, innocenti bersagli di violenze inaudite e ingiustificate. Il messaggio che vorremmo arrivasse ai giovani è quello di costruire il proprio futuro su basi solide caratterizzate da impegno, onestà, solidarietà e rispetto per la vita umana. Le vittime del dovere hanno dimostrato a prezzo della loro vita di essere esempio tangibile di altruismo e generosità. Sarebbe importante recuperate e valorizzare le loro storie in ambito scolastico e nei programmi di studio ministeriali. A tal proposito la nostra Associazione ha promosso un concorso, veicolato attraverso la piattaforma del Ministero dell’Istruzione, dedicato alle Vittime del Dovere e a cui tutti gli studenti sono invitati a partecipare. Ai vincitori verranno assegnate borse di studio per acquisto di materiale didattico” ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Vittime del Dovere, Emanuela Piantadosi.

L’Associazione ringrazia sentitamente S.E. Monsignor Giovanni D’Alise, Vescovo di Caserta, per la grande attenzione e sensibilità che dimostra costantemente alle nostre famiglie, la Polizia di Stato in particolare il Questore di Caserta, Dirigente Superiore della Polizia di Stato Dr. Antonio Borrelli,

il Cavaliere Girolamo Vendemia, l’Ispettore Superiore della Polizia di Stato in congedo, Domenico Sparaco, e l’ANPS sezione di Caserta per aver contributo alla realizzazione della funzione religiosa. Un plauso al Comune di Caserta, nella persona del Sindaco Carlo Marino, per aver gentilmente concesso il patrocinio. Un encomio alla Fanfara 10° Reggimento Carabinieri “Campania” per aver accolto la richiesta di partecipazione con grande entusiasmo dimostrando, ancora una volta, quanto le Istituzioni siano presenti e partecipi nella vita dei cittadini.