Eboli: Cardiello “Caserma Polizia Stradale, Comune intraprenda azioni alternative concrete altrimenti chiude!”

Il Sen. Franco Cardiello informa la cittadinanza e l’amministrazione in merito gli sviluppi della situazione relativa alla caserma della Polstrada. “Dopo la presentazione della mia interrogazione parlamentare ho avuto fitti contatti con il Ministero dell’Interno. Filtra un concreto pessimismo sulla permanenza nel nostro territorio della caserma della polizia stradale. Il perchè è da ricercare nelle scelte che adopererà l’Anas in ottica spending review. Il comune di Eboli, che non ha mai manutenuto la vecchia struttura, ha proposto i terreni dell’area ex macello a San Giovanni mentre quello di Campagna ha offerto i terreni adiacenti lo svincolo autostradale. Dalle prime valutazioni effettuate dalla società autostradale l’area preposta nella nostra città non risulta compatibile con le esigenze di una normale Caserma mentre viene vista con favore la proposta della vicina Campagna in località Galdo. Resta pochissimo tempo per scongiurare la perdita di un importante presidio di legalità. Il Sindaco si faccia promotore di una valida alterativa altrimenti sarà troppo tardi. Senza dimenticare che la sede di via San Giovanni – che oltre ad ospitare il comando della polizia stradale è sede anche del distaccamento dei vigili del fuoco – frutta un incasso annuo all’Ente pari a € 70.000, corrisposto dalla Prefettura di Salerno. Insomma al danno la beffa. E’ ora di mettere in campo le energie necessarie per scongiurare tale chiusura.”