Home » > Primo Piano

Cilento dimenticato…quando corrispondenza a paesi a monte di Montecorice?

Inserito da on 31 agosto 2018 – 10:01No Comment

Giuseppe Lembo

 

La dismissione italiana porta sempre più tristemente alla cancellazione dei servizi, diventando sempre più assorbente e totalizzante nelle periferie italiane sedotte ed abbandonate ed assolutamente indifferenti alla mediocrità diffusa che, forte del solo potere unico, governa sgovernando, questo nostro PAESE, sempre più sedotto ed abbandonato.

A pagare il costo maggiore del disastro ITALIA, complice i poteri forti e chi li sostiene, facendo finta di niente, sono le marginalità umane italiane. Sono le periferie italiane sempre più degradate ed abbandonate a se stesse. Oltre alla distribuzione della posta, nel tempo che verrà, si avrà una crescente situazione da “DIRITTI NEGATI” che renderanno i nostri territori sempre più difficili da vivere, abbassandone tristemente la qualità della VITA ed i DIRITTI fondamentali della persona, quali la sicurezza, la salute e la stessa sopravvivenza che, così facendo, diventa un DIRITTO NEGATO A TERRITORI RESI SEMPRE PIÙ INVIVIBILI IN UN’ITALIA CHE IN MODO DIFFUSO E CRESCENTE, SI NEGA DISUMANAMENTE AL FUTURO. Bisogna, recuperare quella dimensione umana che purtroppo non c’è, in quanto tristemente cancellata in questa nostra ITALIA gravemente ammalata di UOMO e sempre più disumanamente dismessa dal POTERE UNICO di chi ci governa, indifferente ai DIRITTI DEI CITTADINI ITALIANI che nel silenzio e nell’indifferenza, accettano anche la disumana cancellazione del FUTURO, negando la VITA A QUELLI CHE VERRANNO. E’ un dovere umano, civile e democratico dire”BASTA”e da UOMINI SAGGI riprendersi la CENTRALITÀ COME UOMINI DELLA TERRA, TORNANDO SAGGIAMENTE AD ASSAPORARE I VALORI DELL’ESSERE NEGATI DAI ”MEDIOCRI” D’ITALIA convinti che la grande bellezza della VITA è nel BELLO VIRTUALE del solo AVERE-APPARIRE.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.