Home » Sicurezza

Salerno: arrivano reliquie di Santa Bernardette

Inserito da on 15 aprile 2017 – 06:09No Comment

Maria Pia Vicinanza

Reliquie di Santa Bernardette in arrivo il 29 aprile in città. Un’occasione speciale per riflettere sull’amore di Dio che, attraverso la Vergine, ha voluto dare all’umanità ulteriore segnale d’amore. Da Acireale, dopo la sosta salernitana,  ripartenza per Sant’Anastasia e Castellammare di Stabia, prima di rientrare a Lourdes. La peregrinatio, in occasione dell’anno mariano del centenario delle apparizioni di Fatima, si colloca come ulteriore momento di preghiera e d’affidamento alla Vergine, che scelse un’umile pastorella francese, per rivelare all’umanità un messaggio di salvezza e di conversione. Diciotto complessivamente le diocesi toccate: dopo Como e Cuneo, anche Fidenza, Livorno, Vittorio Veneto, Trieste, Ancona-Osimo, Sora Aquino Pontecorvo Cassino, Isernia, Pozzilli, Corato, Cosenza, Noto, Acireale, Salerno, Sant’Anastasia e Castellammare. Beata nel 1925, canonizzata nel 1933 durante il pontificato di Pio XI, la giovane vita di Suor Maria Bernarda tra le religiose di Never, si spense a 35 anni. Per ben diciotto volte la Bianca Signora alla roccia di Massabielle, a dialogare con lei, umile fanciulla analfabeta, che all’epoca aveva appena compiuti 14 anni. Il corpo della Santa a Never, ma a Lourdes, nella cripta, la reliquia della quinta costola. Che giungerà presso la Chiesa del SS.Crocifisso, in Piazza Matteotti a Salerno il 29 aprile alle ore 18,00, dove poi, insieme alla statua della Madonna di Lourdes, sarà accompagnata processionalmente fino alla Cattedrale, dove alla presenza delle associazioni di volontariato impegnate nel trasporto degl’infermi a Lourdes ed altre e numerosi fedeli, sarà celebrata l’Eucarestia, dopo la recita del S.Rosario. Seguirà veglia mariana per tutti. Domenica 30 aprile, oltre a varie Messe, alle ore 18,00 ci sarà l’accoglienza delle Associazioni diocesane e degl’infermi. Seguirà Santo Rosario, con celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Mons. Luigi Moretti e fiaccolata e benedizione degli ammalati nel quadriportico del Duomo. Lunedì 1 maggio, dopo l’esposizione del SS. Sacramento alle ore 10,00, presentazione del messaggio di Lourdes, col tema dell’anno “Grandi cose ha fatto in me”. Seguirà spiegazione dei segni di Lourdes, acqua, roccia, luce e celebrazione eucaristica, con Santo Rosario e saluto finale.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


− 1 = quattro