Falso allarme celiachia

di Rita Occidente Lupo

Recentemente scattata una vera e propria ‘fobia’ al glutine, temendo l’ intolleranza. Ma nella maggior parte dei casi, trattasi di errata interpretazione di fenomeni ascrivibili ad altre patologie. Uno studio australiano asserisce che il glutine crea problemi di salute in appena un sesto degli adulti, che accusano intolleranza alla proteina. Pertanto, il lucrativo mercato globale del gluten-free, andrebbe seriamente guardato. Infatti,  l’ampia gamma di disturbi, dal gonfiore di stomaco al mal di testa e nausea, dolore alle giunture, depressione, febbre da fieno, andrebbe rivisitata, giacchè  la celiachia, condizione autoimmune, in cui il glutine induce il sistema immunitario ad attaccare l’intestino e altri organi, ma per ogni persona realmente affetta, circa altre sette si dichiarano suscettibili alla proteina senza soffrire di celiachia. Pertanto, se non certi, evitare di privarsi di glutine giacchè una dieta priva, costa 17 volte più di una regolare. Inoltre, evitare tale sostanza, interferisce con importanti batteri intestinali, aumentando l’esposizione alle tossine.