Grande Luigi Pirandello! L’uomo-maschera, dagli ambiti familiari alla società

Grande Luigi Pirandello! L’uomo-maschera, dagli ambiti familiari alla società

Giuseppe Lembo

Lo sdoppiamento dell’UOMO, a secondo dell’UMANITÀ in cui si trova a vivere, anche nei diversi momenti della Giornata, e’ il frutto di un’umana attenzione che solo un grande come PIRANDELLO, poteva lasciare all’UOMO della TERRA ed alla sua UMANITÀ, fatta di maschere che affollano gli spazi comuni e/o individuali della VITA UMANA.

Caro LUIGI PIRANDELLO, che effetto fanno le tue maschere da uno, nessuno, centomila? La Tua MASCHERA, Amico PIRANDELLO, Uomo di Sicilia, e’ una condizione umana dello sdoppiamento che porta alla dimensione di “uno,nessuno, centomila.” C’è una maschera per tutte le occasioni, per i diversi momenti della VITA dell’UOMO. C’è, così come pensato, dal grande LUIGI ITALIANO, con le sue radici identitarie in Terra di Sicilia, l’UOMO con la ”MASCHERA” in FAMIGLIA, pronto ad indossare la sua “MASCHERA” nella SOCIETÀ e/o nello specifico del suo Mondo del LAVORO.

Una MASCHERA per l’UOMO nei suoi diversi momenti di VITA che lo portano ad essere uno, nessuno e centomila. Pirandello, fa indossare la sua MASCHERA anche all’UOMO che si trova ad essere solo con se stesso. All’UOMO in solitudine che si sdoppia con la sua MASCHERA di UMANITÀ impenetrabile, in quell’Uno, nessuno, centomila, la grande invenzione di UMANITÀ della MASCHERA UMANA che ha avuto il suo SAGGIO PADRE, nel siciliano LUIGI PIRANDELLO, un artista del Pensiero che, con la sua MASCHERA dell’UNO, NESSUNO, CENTOMILA, che accompagnerà l’UOMO nel corso della sua VITA sulla TERRA, con una MASCHERA sul volto nelle diverse condizioni di VITA, dalla Famiglia, alla Società,al Mondo del Lavoro ed ai momenti di VITA, SOLO CON SE STESSO.

Caro LUIGI PIRANDELLO, Amico del saggio Pensiero condiviso, con protagonista l’UOMO e la sua UMANITÀ individuale e di insieme, la tua MASCHERA e’ una testimonianza che accompagna l’UOMO e la sua UMANITÀ nel corso della VITA umana, sdoppiando ciascuno di NOI nella dimensione di “uno, nessuno, centomila”, con l’UOMO-MASCHERA che si rigenera, dando Vita al Nuovo umano del Mondo, oggi sempre più tristemente disumano, con l’UOMO, sempre più incapace di identificare se stesso con o senza MASCHERA.

Grazie, LUIGI PIRANDELLO! Il tuo UOMO-MASCHERA, nonostante tutto, continuerà a fare parte del Mondo in cammino ed avrà un posto importante nel Mondo, con l’UOMO e la sua UMANITÀ di riferimento che continueranno a vivere nella dimensione umana che, in base alle circostanze, sarà la MASCHERA ad essere il riferimento della sua VITA nell’UMANITA’ di riferimento.

 

                                                                                                                                                                        

Lascia un commento