Cilento: Summer School, Cervene, giornata su api e salvaguardia tra Cuccaro Vetere e Agropoli

Cilento: Summer School, Cervene, giornata su api e salvaguardia tra Cuccaro Vetere e Agropoli

Al via domani, lunedì 1 Agosto la Summer School sui “Cambiamenti climatici e disastri naturali”, organizzata dal Cervene, il Centro di Riferimento della Regione Campania per la prevenzione e gestione delle emergenze . L’iniziativa è in programma dal 1 al 7 agosto 2022 e si divide in due momenti. Dalle 09:00 alle 13:00 presso il Convento San Francesco a Cuccaro Vetere (SA) con le sessioni formative; dalle ore 18:00 ad Agropoli presso il Centro Visite Trentova Tresino con la presentazione di alcuni dei libri sul tema.

Domani, la prima giornata è dedicata a EMERGENZA API E INSETTI IMPOLLINATORI.

Nella mattinata a Cuccaro Vetere saranno presenti il Sindaco di Cuccaro, Aldo Luongo, e il Presidente del Gal Casacastra, Pietro Forte. Seguiranno gli interventi tecnici con ricercatori dell’Università di Napoli Federico II; il CNR, il CREA, gli Istituti Zooprofilattici.

– Api e Servizi Ecosistemici – Marino Quaranta (CREA-Agricoltura e Ambiente)

– Impollinatori e Agroecosistemi – Gennaro Di Prisco (IPSP-CNR)

– Le api e l’apicoltura, criticità e prospettive – Luciano Ricchiuti (IZSAM)

– Declino delle api e stato di salute nella Regione Campania – Karen Power (DIMPVA-UNINA FEDERICO II)

– Api sentinelle di inquinamento ambientale – Paola Maiolino (DIMPVA-UNINA FEDERICO II)

– Impatto ambientale del Termovalorizzatore di Acerra – Patrizio Catalano (Veterinario Apistico FNOVI)

Nel pomeriggio presso Centro Visite Trentova Tresino di Agropoli, alla presenza del Sindaco Roberto Mutalipassi a partire dalle 18.30 saranno presentati i volumi

  • Quaderni sulla Sanità Pubblica: Emergenza api e insetti impollinatori” (MIdA edizioni)
  • Fumetto “L’ape Tina e il cucciolo di uomo”

“Emergenza api e insetti impollinatori”. Il libro è nato dalla consapevolezza di dover promuovere e diffondere l’importanza economica e il ruolo fondamentale che gli impollinatori svolgono nell’ecosistema, far conoscere il drammatico declino della quantità e della diversità di tutti i tipi di insetti impollinatori selvatici e non, le cause che ne sono responsabili e gli effetti che le pressioni antropiche esercitano su di essi. Sempre con lo stesso obiettivo ma rivolto principalmente ad un pubblico più “giovane” è nato il fumetto “L’ape Tina e il cucciolo d’uomo”.